Perché Dubai è diventata una meta per famiglie?

La città degli Emirati Arabi è la meta turistica top del momento. Dai parchi acquatici allo sci "al coperto", è un concentrato di attrazioni e sinonimo di eccesso: perfetta per una settimana indimenticabile con i figli.

Nuotare con i delfini, lanciarsi dalla torre del vento, sciare al coperto mentre fuori ci sono 30 gradi. Una vacanza a Dubai è come entrare in un gigantesco luna park. Adrenalina ed emozione ne fanno una delle mete più cool per le famiglie.

Qui divertimento qui fa rima con record… Sapevate per esempio che il più grande parco a tema al coperto del mondo è proprio qui? Si chiama “IMG Worlds of Adventure” ed è costato 1 miliardo di dollari! Ottovolanti da urlo e non solo: qui si interagisce con dinosauri a grandezza naturale e se amate l’universo Marvel avrete incontri ravvicinati con Spider-Man, Hulk, Iron Man e Thor.

Siamo in pieno deserto, ma a Dubai regna il “famolo strano”: dunque si può anche sciare. Avete capito bene: allo Ski Dubai, troverete montagne imbiancate (con vera neve): sci, toboga o snowboard al coperto: un’esperienza un po’ assurda ma davvero unica.

Siamo in pieno deserto, eppure a Dubai si può fare una passeggiata in una foresta tropicale: basta andare al “Green Planet” nell’elegante quartiere dello shopping di City Walk per scoprire un incredibile ecosistema fatto di flora, fauna e divertimento: 3000 piante e animali, dai tucani ai gechi fino alle meravigliose farfalle multicolori.

E per stare in tema di record e stranezze, in mezzo ad un paesaggio lunare sorge il giardino floreale più grande del mondo: parliamo del miracoloso “Dubai Miracle Garden”, a pochi minuti di auto dalla città, riunisce oltre 45 milioni di fiori disposti a formare sculture e opere dai colori e dalle forme stupefacenti.

A Dubai i parchi acquatici sono irresistibili: uno per tutti, Aquaventure dell’Atlantis The Palm, considerato fra i più belli del mondo: scivoli adrenalinici, montagne russe acquatiche e… bagni con i delfini.

E se non avete ancora abbastanza, passata dall’acqua all’aria e… provate il brivido del paracadutismo. Lanciatevi nella galleria del vento verticale dell’iFLY al Mirdif City Centre: non sarete mai più di tre metri da terra ma sarà come volare. Un’esperienza da restare senza fiato, adatta anche ai bimbi dai tre anni in su.

C’è infine un posto che farà letteralmente impazzire i vostri bambini: è il museo interattivo “OliOli”: otto gallerie per ragazzi dai 2 agli 11 anni, con dozzine di attività per fare e imparare divertendosi: dal lancio di razzi, alla creazione di modelli di opere d’arte in 3D fino alla costruzione di fortezze.

Se dopo tutt queste attività vi è venuto un languorino, fate una sosta da “Beachcombers”, un ristorante che propone un ottimo menù di pesce e particolarmente attento ai clienti più piccoli: il venerdì e il sabato offre un brunch perfetto per tutta la famiglia, con buffet e animazione per bambini.

Il migliore albergo per famiglie a Dubai? Scegliete il Jumeirah Beach Residence: situato sul lungomare, è vicinissimo a una miriade di ristoranti, caffè e negozi. Perfetto per godersi il mare.

Una dritta sulla migliore spiaggia per famiglie a Dubai? Kite Beach. Anche chi non si vuole cimentare nel kite-surf, troverà ristoranti e aree gioco per i più piccoli. Di fronte a voi sabbia bianca, mare blu e una meravigliosa vista sul Burj Al Arab.

Perché Dubai è diventata una meta per famiglie?