Il tour mozzafiato per esplorare l’Himalaya in motocicletta

Se hai sempre sognato di esplorare la più celebre catena montuosa dell'Asia (e non solo) oggi c'è un modo davvero speciale per farlo

Da sempre, l’Himalaya gode di immenso fascino tra i viaggiatori d’ogni nazionalità. Ma se i più pensano ad un trekking, arriva ora un tour mozzafiato dedicato ai motociclisti.

Il tour Ride The Himalayas (in formula all-inclusive) ha inizio dalla città indiana di Nuova Delhi e porta alla scoperta delle principali attrazioni che questa celebre catena montuosa dell’Asia Centrale offre. Laghi e monasteri si susseguono, mentre l’Himalaya riempie gli occhi dei motociclisti e si offre loro sotto un inedito punto di vista. Si svolge durante l’estate, il tour, con tre date a disposizione e con l’arrivo a Leh, cittadina sita nel mezzo di un deserto di montagna.

Il tour mozzafiato per esplorare l'Himalaya in motocicletta

Una pausa lungo il tour dell’Himalaya | Fonte: Facebook – Ride The Himalayas

I chilometri coperti? 2250, con tappe giornaliere di circa 160. Si dorme nei campeggi e, ogni mattina, ci si sveglia dinnanzi a viste straordinarie. Non è necessario essere un motociclista esperto per partecipare al tour, in quanto la guida offrirà tutte le nozioni di base sul mezzo e ci sono diversi giorni di guida tranquilla prima di affrontare la parte più impegnativa del viaggio.

Da Nuova Delhi si attraversa la Spiti Valley e si percorre l’autostrada che conduce da Manali a Leh fino a Khardung La, attraverso un percorso che – insieme – offre splendidi panorami e regala un forte senso d’avventura. Durante il tour ci si ferma al Pangong Tso (il più esteso lago dell’Himalaya, lungo 134 chilometri e largo fino a 5), al lago di Tso Moriri, alle dune di sabbia di Hunder, si attraversa la Valle di Numbra, la città di Diskit, e si fa tappa ai principali monasteri che la catena montuosa ospita. Si attraversano foreste, si sale su per le montagne, si guida su strade innevate: è un tour, ma è anche una sfida.

Tour Himalaya

Durante il tour, si attraversano straordinari paesaggi innevati | Fonte: Facebook – Ride The Himalayas

Durante tutto il percorso, uno staff preparato segue i motociclisti preparando loro i pasti e occupandosi delle loro sistemazioni. Quando si parte? Tre sono le possibilità, per il 2019: il 3 giugno, l’8 luglio e il 9 settembre. L’arrivo a Leh è previsto per circa 15 giorni dopo ma, visto che prevedere le condizioni meteo è impossibile, bisogna calcolarne 18. Basta prenotare il volo per Nuova Delhi, dove all’aeroporto uno staff del tour operator è pronto ad accogliere i viaggiatori; dopo una o due notti in città, si parte per il tour che si conclude con un volo di ritorno a Nuova Delhi, prima di fare rientro a casa.

Ovviamente, bisogna partire preparati. Il tour conduce alla scoperta dell’Himalaya più selvaggio, dove vento e neve sono frequenti e le temperature – anche durante l’estate – possono essere decisamente rigide. Necessari sono quindi una giacca adatta alla moto, guanti, stivali, copri-ginocchia (li si può portare da casa, oppure acquistare o affittare a Nuova Delhi). Il costo dell’avventura? 2.500 euro a testa, che vanno ad un’associazione senza scopo di lucro.

Il tour è studiato per un massimo di 15 partecipanti, e si può scegliere tra 5 diversi tipi di motocicletta (le più popolari sono la Royal Enfield Classic 500 e la Royal Enfield Himalayan). Con una garanza: l’eccezionalità dell’esperienza.

Tour Himalaya

Tante e straordinarie sono le tappe lungo il tour | Fonte: Facebook – Ride The Himalayas

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il tour mozzafiato per esplorare l’Himalaya in motocicletta