L’esperienza più adrenalinica del mondo si fa in Italia

La traversata sospesa tra cielo e terra nel cuore della Basilicata che ti permette di sorvolare le Dolomiti Lucane: il Volo dell'Angelo

Foto di SiViaggia

SiViaggia

Redazione

Il magazine dedicato a chi ama viaggiare e scoprire posti nuovi, a chi cerca informazioni utili.

Cosa ci spinge a volare e viaggiare in ogni parte del mondo, e in ogni stagione dell’anno, è qualcosa che ci accomuna tutti: la nostra voglia di vivere esperienze uniche e indelebili. C’è chi si mette in cammino per scoprire le meraviglie della natura, chi per esplorare tradizioni antiche e moderne e chi per ammirare i monumenti iconici di una città o di un paese.

Ma c’è anche chi, in questo continuo girotondo, è alla ricerca di avventure spericolate e adrenaliniche. Esperienze vertiginose che lasciano senza fiato e che invitano a superare ogni limite tangibile. Come il Volo dell’Angelo, la traversata sospesa tra cielo e terra destinata agli impavidi, che si può fare in Italia, nel cuore della Basilicata.

Il Volo dell’Angelo

Cos’è il Volo dell’Angelo lo sanno in molti, ma solo alcuni hanno il coraggio di diventare i protagonisti di questa corsa ad alta quota che non può essere raccontata, ma solo vissuta.

Si tratta di un’esperienza adrenalinica che permette di volare a tutta velocità da una parte all’altra, da un punto di partenza e di arrivo, sorretti da un cavo di acciaio e sospesi a mezz’aria mentre si sorvolano panorami suggestivi e mozzafiato.

Per partecipare all’esperienza non sono richieste particolari abilità, ma il coraggio quello sì. Tutto quello che dovrete fare, infatti, è lasciarvi scivolare a grandi velocità per raggiungere il punto d’arrivo e vivere tutta l’emozione che questa corsa regala.

Un’avventura per cuori impavidi e per viaggiatori alla ricerca di adrenalina pura che si può vivere anche nel nostro Paese. In Italia, infatti, esiste quello che è forse il Volo dell’Angelo più famoso al mondo e che, negli ultimi anni, è diventato una vera e propria attrazione turistica capace di attirare persone provenienti da ogni dove.

Sorvolare le Dolomiti Lucane

L’esperienza più adrenalinica del mondo si vive in Italia, proprio nel cuore della Basilicata. Grazie a un cavo d’acciaio sospeso tra le alte vette di Castelmezzano e Pietrapertosa sarà possibile sorvolare le suggestive e magiche Dolomiti Lucane caratterizzate da un paesaggio unico fatto di guglie spettacolari e sagome quasi surreali che incantano e meravigliano.

È un momento di totale immersione nella natura selvaggia e incontaminata, quella della Lucania, che permette di ammirare tutti gli spettacoli di Madre Natura da un altro punto di vista. Attraversando quelli che sono i panorami più suggestivi del nostro stivale sarà possibile vivere un’emozione unica volta a inebriare e stordire tutti i sensi.

Il Volo dell’Angelo comprende due voli, uno di andata e uno di ritorno, da Castelmezzano e Pietrapertosa, due dei borghi più belli d’Italia situati in provincia di Potenza e arroccati sulle Dolomiti Lucane, proprio uno di fronte all’altro.

Il Volo dell’Angelo in Basilicata si può fare in solitaria o in coppia in determinati periodi dell’anno. Per preservare il prezioso ecosistema che caratterizza questo territorio nostrano, e tutti gli animali che ci vivono, l’esperienza non è praticabile nei mesi che vanno da febbraio a maggio, periodo che corrisponde alla nidificazione di alcune specie di uccelli a rischio che qui hanno trovato la loro casa.

Volo dell'Angelo, Basilicata
Fonte: Getty Images
Volo dell’Angelo, Basilicata