Volare e trasportare animali : regole e costi Thai Airways

Con Thai Airways è possibile viaggiare con il proprio animale in cabina, ma vanno rispettate delle regole. Ecco i limiti imposti dal vettore

Il vettore Thai Airways è la principale compagnia di bandiera della Thailandia e una delle più importanti aziende del sud-est asiatico. Da anni apprezzata per il suo intrattenimento a bordo, Thai permette di trasporto a bordo cani e gatti. Coloro che vogliono trascorrere una vacanza insieme ai loro adorati animali non hanno nulla da temere, sebbene ci siano alcune regole stabilite dal vettore che vanno rispettate. Per evitare problemi e incomprensioni è bene verificare fin da subito se il velivolo e il Paese di destinazione consentono il trasporto a bordo degli animali.

Thai Airways non consente di portare in cabina il proprio cane o gatto, ma è possibile mettere la gabbia nella stiva. Tra gli animali che si possono portare a bordo figurano pure i criceti e i furetti, a patto che le femmine non siano in gravidanza. Thai Airways non consente il viaggio sui propri velivoli a bestie come uccelli, roditori, tartarughe e altri rettili. Coloro che intendono passare una vacanza con il loro amico cane devono tener ben presente che il vettore thailandese non consente l’imbarco di razze come il Pitbull e l’American Staffordshire Terrier, in quanto esse sono considerate pericolose.

Il trasporto e il viaggio degli animali a bordo dei voli della Thai Airways varia in base al peso. Fino a 10 kg la tariffa è di 177 euro, che salgono fino a 265 € se l’animale pesa 20 kg. Se la bestia con cui si vuole trascorrere le vacanze pesa 30 kg allora il prezzo è di 353 euro, mentre il limite massimo consentito, di 40 kg, porta a una tariffa di 442 €. Animali di peso superiore non saranno portati a bordo dei voli della Thai, pertanto prima di evitare incomprensioni è meglio controllare il sito del vettore asiatico. Sono possibili alcune eccezioni, che riguardano i cani di cui possono usufruire determinate categorie di persone con problemi fisici.

Chi vuole prendere un volo del vettore originario della Thailandia può avere con sé un cane, nel caso in cui si tratti di un animale per ciechi o sordi. Per poterlo portare a bordo, bisogna esporre al momento del check-in un certificato di buona salute, che attesti eventuali vaccinazioni mediche. Bisogna avvisare il personale della Thai almeno con 48 ore di anticipo e l’animale potrà viaggiare proprio a fianco del viaggiatore.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Volare e trasportare animali : regole e costi Thai Airways