Volare e trasportare animali : regole e costi Aer Lingus

Aer Lingus: scopriamo insieme quali sono le condizioni, i limiti e le tariffe per portare gli amici a quattro zampe negli aerei di questa compagnia

Aer Lingus ha stabilito che i suoi transatlantici accetteranno i gatti domestici e i cani in cabina. Nel caso si debbano trasportare animali a bordo degli aeromobili della compagnia, bisogna assicurarsi che vengano fatti salire solo se ospitati nel proprio trasportino. Lo stesso, deve essere chiuso adeguatamente ed essere impermeabile per evitare la fuoriuscita di cibo o altri liquidi. Tale contenitore deve essere posizionato sotto il sedile anteriore al proprio, in modo da non disturbare il passeggero davanti.

Viaggiare con gli animali in aereo comporta adeguarsi anche a livello di documenti. I fedeli amici a quattro zampe devono essere in ordine con la documentazione sanitaria e in regola con le vaccinazioni. In alcuni Paesi è richiesto anche il passaporto veterinario, ossia un documento di viaggio per gli animali che devono andare all’estero, in vacanza con il proprio padrone. Su tale passaporto, oltre alle vaccinazione, è riportato lo stato di salute generale dell’animale. Nel caso di trasporto animali in cabina non esiste la franchigia bagaglio, ma verrà conteggiata la tariffa come un’eccedenza di peso calcolata al chilo.

La compagnia aerea Aer Lingus consente il trasporto gratuito di cani guida per persone non vedenti e disabili, purché accompagnati dall’apposito documento che attesti il fatto che si tratti di un cane di servizio. La compagnia aerea declina ogni responsabilità verso la malattia o la perdita dell’animale, che sono completamente a carico del passeggero che lo ha imbarcato. Si consiglia comunque di informarsi sulle normative riguardanti l’ingresso di animali in determinati Paesi che magari non permettono il trasporto di animali domestici in cabina o in stiva.

Ad esempio verso Inghilterra e Irlanda non è possibile trasportare animali in cabina, anche se di piccola taglia. Nemmeno si possono importare specie di volatili da voli provenienti dall’Asia, a causa del pericolo dell’influenza aviaria scoppiato qualche anno fa. Il consiglio che vi diamo è quello di contattare telefonicamente la compagnia aerea prima della partenza, almeno 48 ore. Così la Aer Lingus potrà organizzare il trasporto degli animali. Il call center del servizio clienti è sempre attivo proprio per dare assistenza ai passeggeri sulle norme, le tariffe e le regole di ogni tipo di trasporto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Volare e trasportare animali : regole e costi Aer Lingus