I laghi del Trentino con la Bandiera Blu 2018

Gli specchi d’acqua più blu d’Italia sono in Trentino: ecco le 10 Bandiere Blu vinte dai laghi in provincia di Trento

Anche se in Trentino non c’è il mare, le acque dei suoi laghi hanno ottenuto 10 Bandiere Blu per il 2018.

La Fee (Foundation for Environmental Education) ha assegnato quest’anno 368 vessilli alle migliori spiagge italiane, 16 delle quali lacustri di cui dieci in provincia di Trento. Dieci spiagge affacciate su sette laghi hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento.

In Trentino la Bandiera Blu sventola in ordine alfabetico sulle spiagge di Bedollo, per il Lago delle Piazze, con la località omonima e con il bar Spiaggia.

Bandiera Blu anche a Baselga di Pinè e il Lago di Serraia con il lido Alberon.

Calceranica al Lago, Tenna, Pergine Valsugana, Levico Terme e Caldonazzo con i laghi di Caldonazzo e quello di Levico, ma anche con i più piccoli laghi di Canzolino e di Costa, ottengono altrettante bandiere.

Sul Lago di Caldonazzo vincono i lidi di San Cristoforo (Calceranica), Spiaggetta e Alle Barche (Caldonazzo) e la spiaggia di Tenna. Sul lago di Levico la Bandiera Blu va a tutta la spiaggia di Levico.

Premiati altresì Lavarone, con l’omonimo lago, Bondone con il Lago d’Idro e Sella Giudicarie con il Lago di Roncone.

Dal punto di vista turistico i laghi più frequentati tra quelli con le Bandiere Blu sono quelli di Caldonazzo e di Levico.

Terra di laghi, in Trentino se ne contano ben 297. Sostenibilità, attenzione all’ambiente e servizi all’avanguardia sono le parole chiave. Il più famoso è sicuramente il Lago di Garda, conosciuto in tutto il mondo per le sue grandi spiagge e la pratica della vela e del windsurf.

Sempre più ricercati sono però i laghetti alpini, gioielli incastonati tra boschi e alte vette, dalle acque fresche cristalline, come il Lago Smeraldo che si trova a Fondo, in Alta Val di Non, il Lago di Tovel nel Parco naturale Adamello Brenta, il Lago Nero tra Pinzolo e l’Alta Val Nambrone e il Lago di Tenno, definito un diamante turchese incastonato nel verde dei boschi.

Come avviene da 32 anni ormai, anche quest’anno sono state premiate tutte quelle località le cui acque di balneazione sono risultate eccellenti, come stabilito dai risultati delle analisi che, nel corso degli ultimi quattro anni, le Arpa (Agenzie Regionali per la Protezione dell’Ambiente) hanno effettuato nell’ambito del Programma nazionale di monitoraggio, condotto dal ministero della Salute, in collaborazione con il ministero dell’Ambiente. Scopri di più sui laghi del Trentino.

I laghi del Trentino con la Bandiera Blu 2018