A Wattens c’è un magico mondo di cristallo dove nevica anche in estate

L'eterna magia dell'inverno vive anche in estate nei Mondi di Cristallo Swarovski

Esiste un luogo, a Wattens, che è di per sé magico e incredibile, sicuramente unico nel suo genere. Stiamo parlando dei magici Swarovski Kristallwelten, in Tirolo, che dopo la chiusura necessaria, hanno riaperto con un’incredibile sorpresa: la neve d’estate.

Tutto è nato dalla straordinaria collaborazione artistica tra Tord Boontje e Alexander McQueen che, oltre 15 anni fa, insieme, hanno creato l’albero di cristallo Silent Light. Oggi, questa scintillante opera d’arte si trasforma in una nuova camera delle meraviglie che ospita un’incredibile installazione di neve che, nello spirito dei tempi, vuole invitare il pubblico ad interrogarsi sulla fragilità e la vulnerabilità della natura.

Swarovski Kristallwelten

Silent Light – Fonte Ufficio Stampa

Grazie al supporto tecnologico infatti, l’opera d’arte è stata trasferita e contestualizzata in un nuovo spazio all’interno del quale i visitatori potranno immergersi in un poetico e magico mondo invernale non più solo a livello emotivo, ma anche fisicamente: a temperature sotto lo zero, la neve cadrà dal cielo, indipendentemente dalla stagione in cui ci si trova.

L’artista Tord Boontje ha affermato in proposito: “Con la neve si introduce in questo spazio un altro elemento della natura. La dualità è coinvolgente: che cosa è reale e che cosa un’illusione, una suggestione della natura? La rapidità con cui svaniscono i cristalli di neve contrasta con i cristalli Swarovski, che invece conservano sempre il loro splendore.”

Gli spettatori più prudenti potranno ammirare la magia da dietro una lastra di vetro, restando al caldo. I più avventurosi, invece, potranno entrare nella Camera delle Meraviglie e scoprire animali meravigliosi che si arrampicano su rami ghiacciati intorno all’albero di cristallo, nonché scoprire la grotta di ghiaccio che è stata dedicata alla memoria di Alexander McQueen.

Swarovski Kristallwelten

Silent Light – Fonte Ufficio Stampa

Tutto il resto intorno continua a brillare: l’ampio giardino invita a passeggiare e a fare nuove e incredibili scoperte grazie alla Nuvola di Cristallo che scintilla alla luce del sole con i suoi 800.000 cristalli, mentre il Carousel bianco e nero ruota davanti al lussureggiante sfondo verde delle Alpi.

Swarovski Kristallwelten è oggi uno dei luoghi più visitati d’Austria dal 1995, anno della loro nascita. In occasione del centenario dell’azienda Swarovski, l’artista multimediale André Heller creò un mondo d’incanto plasmando questo universo con la forma di un gigante come tema centrale. Da qui, elaborò la storia del Gigante che partì alla scoperta del mondo per sperimentare tutti i tesori e le meraviglie fino a stabilirsi a Wattens, in Tirolo, dove divenne guardiano delle Camere delle Meraviglie.

In questi spazi, rinomati artisti, designer e architetti di fama mondiale, sono stati chiamati a interpretare il cristallo, ognuno secondo la propria inclinazione artistica, trasformando questa materia scintillante in concetti spaziali ed esperienziali tutti da vivere.

Swarovski Kristallwelten

Duomo di Cristallo – Fonte Getty Images

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A Wattens c’è un magico mondo di cristallo dove nevica anche in...