La spettacolare cascata si getta nel mare. È in italia, ma nessuno lo sa

Sulla costa Ovest della Sardegna, c’è un luogo spettacolare di cui pochi, oltre ai sardi, conoscono l’esistenza

Video tratto da: Giorgio Fanni

Sulla costa Ovest della Sardegna, c’è un luogo spettacolare di cui pochi, oltre ai sardi della zona, conoscono l’esistenza. Si tratta della Cascata di Capo Nieddu. È ben visibile dal mare, ma i più avventurosi possono percorrere 9 chilometri di sentieri impervi per raggiungere il punto esatto da dove la si può ammirare in tutto il suo splendore.

La cascata si getta a picco nelle acque smeraldine da una falesia mozzafiato alta 40 metri, al centro di un grandioso anfiteatro roccioso naturale. Il paesaggio ricorda quello irlandese delle scogliere di Moher.

Questa cascata è generata da un torrente chiamato Rio Salighes, che corre lungo l’altopiano della Campeda fino a raggiungere il mare. La portata del torrente non è enorme e il terreno di basalto su cui scorre è molto duro, ecco perché anziché modellare il suolo e scendere dolcemente verso il mare, come avviene di solito, l’acqua interrompe il suo corso e precipita improvvisamente, dando origine a uno spettacolo della natura unico in Italia e uno dei pochi in Europa.

La Cascata di Capo Nieddu purtroppo non è sempre visibile. Il Rio Salighes, infatti, è attivo solamente a primavera e dopo i periodi molto piovosi.

La cascata si trova nei pressi di Cuglieri, in provincia di Oristano, nella zona sarda del Montiferro (o Montiferru), il grande vulcano dell’isola.

La spettacolare cascata si getta nel mare. È in italia, ma nessuno lo...