La crociera alla scoperta del Giappone più magico

Sei nuovi itinerari per scoprire il fascino incontaminato del Giappone. Costa Crociere conferma la collaborazione con il Paese del Sol Levante

Il grande successo del 2018 ha spinto Costa Crociere a confermare per il nuovo anno tutti gli itinerari di Costa Neoromantica in partenza da Tokyo tra Giappone, Corea del Sud, Taiwan e Russia.

In particolare per il Paese del Sol Levante sono previsti sei nuovi itinerari grazie alla collaborazione con Jnto, l’Ente del turismo giapponese. Tutte le crociere prevedono la sosta a Tokyo (partenza o passaggio) e permetteranno di scoprire il fascino incontaminato dello stato insulare. A bordo della Costa neoRomantica, si potrà attraversare il mar del Giappone e visitare luoghi suggestivi come Okinawa, Sasebo, Nagasaki, Miyakojima, Fukuoka e Arita

Completamente rinnovata nel 2012, Costa neoRomantica ha dimensioni contenute rispetto alle altri navi della flotta a disposizione della compagnia genovese. Interni lussuosi e colorati, cabine sui ponti più alti, spa Samsara con 111 cabine, casinò, discoteca, teatro, la galleria Condotti per lo shopping, il gran bar Piazza Italia e il Show Lounge Bar ‘Cabaret Vienna’ con pista da ballo, biblioteca e internet point. In quest’atmosfera di relax e massima disponibilità, le crociere in Giappone permetteranno di conoscere città come Okinawa che mantiene ancora il suo fascino esclusivo con atolli da sogno e acque caldissime. A circa 300 chilometri a sud-ovest dell’isola principale di Okinawa, c’è Miyakojima, famosa per le acque circostanti molto chiare, tra le più trasparenti del Giappone. Il luogo è tra i preferiti dai subacquei di tutto il mondo.

okinawa spiaggia

Da non perdere la tappa a Nagasaki, passata alla storia per essere il luogo del bombardamento atomico avvenuto durante la Seconda guerra mondiale. Tra le bellezze da visitare c’è la cattedrale di Oura, in stile neogotico e dichiarata Tesoro nazionale del Giappone, il Museo della bomba atomica e il Parco della Pace con l’enorme Statua della preghiera. Nella stessa prefettura c’è Sasebo, cittadina costiera diventata nel tempo porto militare di fondamentale importanza. È conosciuta in particolare per la bellezza dei suoi panorami e per le isole Kujukushima, l’arcipelago delle 99 isole (in realtà sono più di 200) che si estende per circa 25 km seguendo il litorale del Nagasaki ken. Alcuni itinerari proposti da Costa Crociere prevedono una tappa anche ad Arita, definita la città della porcellana. Prodotta circa 400 anni fa, la città ha introdotto questa tradizione dopo che il caolino – il minerale essenziale per fare porcellana – fu trovato in una montagna locale. All’epoca gli artigiani con le competenze necessarie erano stati portati dalla Corea nel paese così da diffondere la pratica. La città e il villaggio di montagna isolato di Okawachiyama erano i due principali siti di produzione. Un tuffo nel passato tra fornaci e laboratori artigianali.

Isole Sasebo

Infine punto nevralgico degli itinerari è Fukuoka, una delle più grandi città del Giappone. Divisa in due dal fiume Naka, ospita numerosi musei, gallerie d’arte e teatri. Ospita anche molti eventi sportivi e festival professionali, in particolare la famosa Hakata Gion Yamakasa, una celebrazione di due settimane di 700 anni che si tiene ogni luglio, che prevede sfilate colorate con costumi tradizionali. Tra i luoghi da visitare c’è il Santuario Sumiyoshi-jinja dedicato alle divinità protettrici dei marinai e il Castello di Fukuoka, noto anche come Castello di Maizuru. Arroccato in cima a un’alta fondazione in pietra che si affaccia sul fiume Naka, l’esplorazione prevede la vista di alcune porte del castello, torrette e torri originali all’interno dei vasti terreni del castello così come le rovine di una guesthouse un tempo utilizzata per l’arrivo dei diplomatici, l’unica del suo genere in Giappone.

nagasaki statua della pace

La crociera alla scoperta del Giappone più magico