Wizz Air, nuovi voli low cost in partenza dall’Italia

Wizz Air ha annunciato nuove rotte da e per l’Italia per l'estate del 2020

Wizz Air ha annunciato nuove rotte da e per l’Italia per l’estate del 2020. La compagnia aerea volerà da Torino e da Verona a Iasi, in Romania.

I nuovi voli decolleranno l’1 agosto da e verso Torino tre volte alla settimana (martedì, giovedì e sabato) e il 3 da e verso Verona con due frequenze settimanali il lunedì e il venerdì.

Wizz Air volerà anche da Bari a partire dall’1 agosto due volte alla settimana, il martedì e il sabato.

Aumentano anche le frequenze verso Roma Ciampino e Bologna. I biglietti per queste destinazioni possono già essere acquistati a partire da 24,99 euro, solo andata.

“Mi fa molto piacere che i nuovi voli collegheranno la regione Nord orientale del Paese con  destinazioni tanto necessarie”, ha commentato Maricel Popa, Presidente della Contea di Iași.

“Sia i residenti di Iași che di tutta la regione hanno più volte richiesto l’introduzione di voli per Verona e Torino. Abbiamo condotto negoziati con le compagnie di trasporto aereo e ora siamo sicuri che Iași sia un punto di interesse per le compagnie aeree”.

Iasi (o Jassi) è la Capitale della regione della Moldavia romena. I numerosi musei della città – la seconda del Paese dopo Bucarest – sono spesso ospitati in edifici dal punto di vista artistico-architettonico molto importanti, come il neogotico fiammeggiante Palazzo della Cultura, simbolo vero e proprio della vitalità culturale della città, che accoglie quattro musei e una biblioteca.

In piazza Eminescu, nel periodo tra la Prima e la Seconda guerra mondiale, è stato costruito l’edificio della Fondazione Culturale Reale che ospita la Biblioteca universitaria centrale, che ospita circa 3 milioni di libri di cui alcuni molto rari, dedicata a Mihai Eminescu il più grande poeta romeno che in questa città ha vissuto per alcuni anni.

La Chiesa dei Tre Gerarchi è un esempio di edificio ortodosso del XVII secolo. Vicino alla chiesa si trova anche Mitropolia (cattedrale metropolitana) dove sono conservate le reliquie di Santa Parascheva, venerata in tutta la Chiesa ortodossa, che rendono la chiesa una meta di pellegrinaggio da tutti i Balcani.

Di notevole interesse storico-artistico è anche la vecchia Cattedrale Cattolica dell’Assunta, (Catedrala Adormirea Maicii Domnului) splendido esempio di edificio Barocco all’esterno e con all’interno pregiati affreschi e tele di artisti italiani. Una nuova meta per gli italiani da visitare la prossima estate, insomma.

policy bagagli aereo

@iStock

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wizz Air, nuovi voli low cost in partenza dall’Italia