La rinascita dello Zimbabwe: il Paese riapre al turismo

Dopo decenni, lo Zimbabwe ha visto crescere il numero di turisti stranieri: ecco perché

Non solo le Victoria Falls: lo Zimbabwe è un Paese dalla natura straordinaria, dalle tradizioni antiche, dalla popolazione accogliente. Un Paese tutto da scoprire, che nasconde in sé luoghi spettacolari e che, oggi, si sta riaffacciando al turismo.

Nel 2017, un colpo di stato non violento ha portato alle dimissioni del 93enne presidente Robert Mugabe, al potere da 37 anni. Oggi, il Paese è governato da Emmerson Mnagangwa e si prepara ad elezioni che promettono di essere un trionfo della democrazia: è in questa situazione, che lo Zimbabwe ha visto aumentare l’ingresso dei turisti.

Nei primi mesi del 2018, le Victoria Falls hanno visto raddoppiare, rispetto al 2017, il numero dei visitatori provenienti dall’estero. Più in generale, nel Paese sono entrati il 15% di viaggiatori stranieri in più, segnando un trend positivo che, nell’ex colonia britannica della Rodesia, non si verificava da decenni. Ma perché il Paese è stato a lungo trascurato dalle rotte turistiche? Sicuramente, la gran parte della colpa è stata dell’instabilità politica ed economica, di quella dittatura che l’ha tenuto lontano dal mondo esterno, della fatiscenza delle sue infrastrutture, di una polizia sempre presente.

Oggi che il vecchio Presidente ha dato (costretto) le dimissioni, però, in Zimbabwe si respira ottimismo. Del resto la sua bellezza paesaggistica è tale da poter fare del turismo uno dei settori chiave della sua economia. Così, ecco che nuovi hotel aprono in prossimità delle Victoria Falls, e insieme a loro persino un nuovo aeroporto. E sempre più persone attivano professioni a servizio dei turisti, a cominciare dai voli in elicottero o su piccoli aerei sopra le celebri cascate.

Ma quali altri luoghi deve vedere il turista che arriva qui? Oltre alle Cascate Victoria, questo piccolo Stato racchiuso tra il Botswana, il Sudafrica, lo Zambia e il Mozambico ospita interessanti città – a cominciare dalla sua capitale, Harare -, rovine magnifiche come quelle di Khami e splendidi parchi naturali. La principale riserva naturale del Paese è il Parco Nazionale di Hwange, perfetto per gli amanti dell’escursionismo e per chi vuole vedere da vicino gnu, zebre, giraffe e alci africane.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La rinascita dello Zimbabwe: il Paese riapre al turismo