Verso nuove mete e con persone fidate: come si viaggerà

Viaggi in posti nuovi, con persone fidate e in mezzo alla natura: ecco le nuove tendenze emerse nel Travel Trend Report 2021

Verso nuove mete e con persone che si conoscono, come amici stretti e famigliari. Sono queste alcune considerazioni emerse nel Travel Trend Report 2021, un sondaggio svolto su 8 mila famiglie provenienti da 8 Paesi differenti, tra cui l’Italia, in cui emerge il fatto che la maggior parte delle persone sta già pianificando un viaggio per l’anno 2021.

Il 2020, a causa della pandemia che ha colpito tutto il mondo, ha messo a dura prova i giramondo e cambiato le loro abitudini, anche rispetto ai viaggi futuri. Eppure gli intervistati hanno manifestato la loro voglia di viaggiare e lo faranno non appena sarà possibile, magari scegliendo mete nuove, immerse nella natura oppure ‘on the road’, meglio ancora se il viaggio si effettua all’aperto e in sicurezza.

La voglia di pianificare e scegliere una nuova destinazione non manca e gli intervistati hanno espresso il loro desiderio di ritornare alla loro routine. Molti vedono, infatti, il viaggio come un modo di staccare dalla quotidianità e una piacevole evasione, altri invece come una medicina per garantire un buon benessere psico-fisico (tesi tra l’altro confermata anche da un altro studio sulla psicologia del viaggio).

Per il 67% delle persone coinvolte nel report, poi, la destinazione migliore per ricominciare a muoversi è certamente outdoor e, di questi, almeno il 61% non vede l’ora di cimentarsi con un’attività all’aria aperta, che sia uno sport come lo sci, la pesca oppure l’hiking. Molta, dunque, la voglia di avventura, di turismo sostenibile, meglio ancora se lontano dalle città d’arte e dai centri storici, con netta preferenza per la montagna.

Tutte tappe che, almeno per il 56% dei viaggiatori ascoltati, si potranno raggiungere in auto. Il mezzo di proprietà è preferito, infatti, rispetto all’aereo per esempio, nonostante moltissimi studi dimostrino che ammalarsi di Covid-19 a bordo di un aereo sia abbastanza difficile. Per quanto riguarda il gruppo di viaggio, poi, il 65% degli intervistati ha manifestato la volontà di mettersi in moto con lo stesso gruppo di persone con cui viaggiava prima. Sì, quindi, ai viaggi con i famigliari – oppure con amici molto stretti – preferendo come luoghi di soggiorno posti con grandi spazi dotati di giardini e piscine.

Sui tempi, infine, un’ultima e positiva considerazione: il 90% degli intervistati ha dichiarato di aver già prenotato un viaggio per il 2021. Di questi l’88% degli intervistati lo ha fatto col desiderio di recuperare il tempo perso, non nascondendo la voglia di voler investire nel settore travel anche più budget rispetto a come lo faceva prima. Questo per rifarsi del tempo perduto, magari scegliendo una meta particolare, oppure per godersi soggiorni più lunghi (grazie anche allo smart working) o in alloggi più sicuri e belli.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verso nuove mete e con persone fidate: come si viaggerà