Solstizio d’estate: le incredibili immagini che fanno sognare

Sono meravigliose le immagini del solstizio d'estate di quest'anno, una sequenza di emozioni che ci portano dritti all'inizio della bella stagione

Foto di SiViaggia

SiViaggia

Redazione

Il magazine dedicato a chi ama viaggiare e scoprire posti nuovi, a chi cerca informazioni utili.

Martedì 21 giugno 2022 ha avuto luogo il solstizio d’estate, l’evento astronomico che nell’emisfero boreale segna il giorno più lungo dell’anno, ma anche l’inizio della stagione estiva astronomica. In Italia è arrivato alle ore 11:13 ed è stato celebrato con tanti piccoli eventi in giro per lo Stivale.

Anche il resto del mondo non si è fatto trovare impreparato, a tal punto che sono state raccolte alcune delle immagini più belle di questo evento davvero speciale.

Il solstizio d’estate negli Stati Uniti e nel mondo

Bradley Beach, un comune degli Stati Uniti d’America situato nello stato del New Jersey, ha visto il sole restare il massimo numero di ore sopra l’orizzonte tra le sue splendide spiagge lambite da un mare calmo e dai colori incredibili.

Straordinario anche il solstizio d’estate di Stonehenge, nel Regno Unito, dove un gran numero di persone si è riunito per assistere allo spettacolo del sole che sorge dietro al sito archeologico più famoso e misterioso del mondo.

Emozioni anche a Chicago, una città dell’Illinois che ha abbracciato l’arrivo di questo evento dalle sponde del suo Lago Michigan, uno dei cinque Grandi Laghi dell’America del Nord.

Poi ancora Fort Worth, nello Stato del Texas, dove il solstizio d’estate ha avuto luogo alle ore 04:13 e con un sole incredibile che si faceva spazio tra le moderne costruzioni.

Le immagini continuano e ci portano alla Contea di Arapahoe, nello Stato del Colorado, per poi arrivare ad Hampton, una città autonoma degli Stati Uniti d’America nello Stato della Virginia, lambita dalla bellezza dell’Oceano Atlantico.

Suggestivo anche il solstizio d’estate di Bethlehem, un comune degli USA che si trova tra le contee di Lehigh e Northampton e Williamsburg e che ebbe anche un ruolo fondamentale nella Rivoluzione americana, per poi finire con gli incredibili colori di Lumberton, nello Stato della Carolina del Nord.

L’importanza del solstizio d’estate

Il solstizio d’estate è quel giorno in cui la luce sconfigge il buio e una nuova stagione ha inizio. A esso è collegato il tema della rinascita, ma ha un significato molto importante anche dal punto di vista astronomico.

È il momento esatto in cui i raggi solari cadono perpendicolarmente sulla terra permettendo il maggior numero di ore di luce. A livello culturale è sempre stato associato a significati profondi, con riti legati all’agricoltura e alla natura.

Oggi viviamo questa giornata sotto un aspetto più scientifico che ci fa apprezzare il fenomeno che ci permette di godere del maggior numero di ore di luce possibili in una giornata. Dal giorno seguente in poi, infatti, le giornate vanno ad accorciarsi.

Il luoghi migliori per il prossimo solstizio d’estate

Per quest’anno ormai è andata, ma l’anno prossimo potreste organizzarvi per volare a visionare questo fenomeno in uno dei luoghi più suggestivi possibili.

Oltre alla rinomata Stonehenge di cui via abbiamo già parlato, c’è la caratteristica montagna Torghatten, in Norvegia, dove i raggi del sole si infilano all’interno di una fessura nella roccia lunga be 160 metri. Straordinario anche il solstizio d’estate di Roma dove al Pantheon, costruito come tempio pagano, ogni anno in questa giornata il sole penetra dall’oculo nella cupola, illuminando il disco luminoso sul pavimento.

Poi la fortezza di Sacsayhuamán a Cuzco in Perù con l’emozionante cerimonia “La Inti Raymi”, dedicata al dio del Sole, con danze in costume che rimandano alla civiltà precolombiana. Insomma, il giorno più lungo dell’anno è arrivato e se ne è andato anche se, come ogni volta, ha lasciato emozioni indelebili.