I nuovi percorsi in bici per scoprire il cuore più bello delle Marche

Quattro splendidi itinerari porteranno alla scoperta del cuore autentico delle Marche

Saranno ben quattro i percorsi cicloturistici (con altrettanti itinerari specifici tra la via Flaminia e il fiume Cesano), che porteranno a scoprire il cuore di una regione italiana da sogno: le Marche. Dei tragitti che accompagneranno il viaggiatore a ritmo lento tra le meraviglie di una terra straordinariamente ricca di arte, natura, tradizioni e sapori.

Un progetto che vede collaborare pubblico e privato e che ha l’obiettivo di sostenere concretamente il territorio e contrastare la crisi sociale ed economica, promuovendo le potenzialità di questa terra tra le province di Pesaro Urbino e Ancona. Il tutto con il fine di sviluppare un turismo esperienziale, lento, sostenibile. Del resto, nel 2020, le Marche sono state la regione italiana più ricercata sul web.

Il progetto si chiama Bike Gal Flaminia Cesano ed è stato realizzato sulla piattaforma nazionale SharryLand e, come detto in precedenza, prevede 4 itinerari che attraversano ben 17 borghi delle province di Pesaro Urbino e Ancona in un paesaggio unico e in maniera particolarmente intima. Del resto se a piedi si coprono solo distanze relative e in auto si perdono i particolari, in bici si può davvero assaporare il territorio scoprendo scorci di straordinaria bellezza. Ma non solo, verranno offerti ai turisti in bicicletta anche strutture attrezzate, esperienze e itinerari pensati per loro, con l’ospitalità che mai manca a queste terre.

Attualmente non è ancora stata realizzata la tabellazione dei percorsi, tuttavia è già possibile scoprire e vivere il territorio in bicicletta e, navigando su SharryLand, programmare pedalate in queste terre meravigliose.

Nel dettaglio, il primo Itinerario prevede il passaggio tra le Colline e i Borghi del Duca alla scoperta di antiche tradizioni, passando da Barchi, Orciano di Pesaro, Piagge e San Giorgio di Pesaro (oggi Terre Roveresche) e Sant’Ippolito.

Il secondo, invece, condurrà alla scoperta deiI borghi della Valcesano: San Costanzo, Tre Castelli (Ripe, Castel Colonna, Monterado), Monte Porzio, Mondavio, Corinaldo, San Lorenzo in Campo (San Vito e Montalfoglio), Fratte Rosa (Convento e Torre San Marco).

Il terzo itinerario, dal canto suo, porterà i cicloturisti ai piedi del monte Catria. Natura e borghi tra Metauro e Cesano, da scoprire in bicicletta, passando per Pergola, Serra Sant’Abbondio, Fonte Avellana, Frontone, Riserva naturale del Furlo, Fossombrone.

Infine, l’ultimo percorso farà assaporare le Marche dell’antica via consolare. Storia, arte e scienza a portata di pedale, passando per Montefelcino, Monteciccardo, Mombaroccio, Saltara e Serrungarina.

Insomma, viaggiare nelle Marche sarà ora un’esperienza più intima e da assaporare lentamente, a ritmo di pedalte.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I nuovi percorsi in bici per scoprire il cuore più bello delle Marche