Natale in Trentino, la magia ci sarà anche nel 2020

Anche senza i mercatini, il Trentino si prepara ad accogliere il Natale con tanti eventi speciali

Nulla è perduto: questo Natale così particolare vedrà ancora una volta il Trentino pronto a regalare splendide emozioni ai suoi visitatori, tra bellissimi addobbi e luci deliziose. Anche senza i suoi tradizionali mercatini, ci saranno moltissimi eventi ai quali partecipare.

Proprio la notizia dell’annullamento dei mercatini natalizi, solo poche settimane fa, aveva destato molta preoccupazione. Ma le alternative per trascorrere liete feste in famiglia sono molteplici: la magia del Trentino si esplica nei tantissimi appuntamenti che si terranno nel corso dei prossimi giorni, sotto la neve che sta iniziando pian piano a rendere l’atmosfera ancora più suggestiva.

La Vallagarina, ad esempio, si tinge di blu: su tutto il territorio, i campanili vengono addobbati con luci di questo colore, un’iniziativa volta a lanciare un messaggio di speranza in un momento così difficile. E tutti i piccoli borghi che si stagliano tra le montagne, in questo panorama da sogno, si preparano ad accogliere bellissimi eventi che renderanno magico anche questo Natale.

Brentonico riunisce artisti da tutta Italia per dare vita a splendide sculture in legno, che potranno essere ammirate lungo le vie del centro storico. Nel paesino di Nomi, invece, l’attenzione è puntata sui presepi monumentali: ogni angolo ospita rappresentazioni della Natività in decine di forme diverse, regalando meravigliose emozioni ai turisti. A Rovereto anche la Campana dei Caduti si illumina di blu, mentre l’intera città è addobbata a festa e numerosi appuntamenti scandiranno i giorni che mancano al Natale.

Sono naturalmente molte altre le località che, da qui sino al 6 gennaio 2021, avranno un’agenda ricca di eventi imperdibili. Il borgo di Rango, rinunciando al suo classico mercatino natalizio, mette in scena un vero e proprio spettacolo che donerà gioia a grandi e piccini. Una delle sue manifestazioni più suggestive è il presepe ospitato nella fontana della piazza centrale, che riproduce in miniatura il paesino di Rango, facendo grandissima attenzione ai dettagli.

Nelle vicinanze, meta da non perdere è Balbido, conosciuto come il borgo dipinto: sono ben 48 i murales che addobbano le sue case tutto l’anno, ma in questo periodo così magico l’atmosfera è letteralmente incredibile. Qui si trova la Stria, la strega più grande al mondo interamente realizzata in legno e bambù. E naturalmente non manca un bellissimo presepe di dimensioni gigantesche, con personaggi a grandezza d’uomo.

Infine, ricordiamo che Trento ha in programma diversi appuntamenti davvero splendidi: quando il sole tramonta e le luci iniziano a risplendere, potrete ammirare la città in una lunga passeggiata alla scoperta dei suoi segreti più suggestivi. I più avventurosi potranno invece approfittare per fare trekking sul Doss Trento, illuminato a festa, e godere del suo panorama incredibile.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Natale in Trentino, la magia ci sarà anche nel 2020