A Milano strani manifesti appaiono per le strade: è un messaggio di speranza

"Milano Resiste": il capoluogo lombardo diventa protagonista di un videogame che porta un messaggio di resilienza

Sta succedendo qualcosa di inspiegabile a Milano in questi giorni: la capitale mondiale della moda e del design è stata tappezzata di manifesti posti sugli spazi pubblicitari di tutta la città. Dal centro storico ai quartieri più frequentati la scena è la medesima, una grande locandina dallo sfondo nero lancia un messaggio importante, un invito alla resilienza.

Ma cosa sono quei manifesti? E chi li ha messi per tutta la città? La scritta protagonista delle locandine non lascia spazio a dubbi, quel “Milano Resiste” è un messaggio di speranza, un invito ai cittadini a tenere duro e a lottare per riprendersi il proprio futuro. Una resistenza cauta e silente, che prevede di indossare una piccola e innocua mascherina per dimostrare rispetto nei confronti degli altri e della città stessa.

Attraversando Milano e osservando i manifesti il mistero si infittisce, anche se ci sembra chiara la correlazione con la situazione di pandemia che stiamo vivendo. Eppure basta avvicinarsi a quelle locandine sulle quali campeggia la scritta “Milano Resiste”, per notare quel QR code alla base che permette a chi lo inquadra di svelare l’arcano mistero.

Si tratta di un videogioco, il media più seguito da Millennial e Generazione Z, che prende il nome di Watch Dogs Legion, l’ultimo capitolo dell’omonima serie targata Ubisofted; ed è lui questa volta a lanciare un messaggio forte e diretto alle generazioni dei più giovani.

La software house francese, infatti, ha deciso di rivolgersi direttamente al mondo dei gamer in attesa dell’uscita del videogames per un messaggio importante. Se nel gioco, infatti, ci sono le maschere degli hacker impegnati a incastrare un potere autoritario, nella realtà è solo richiesto di indossare una mascherina per sconfiggere un nemico non meno minaccioso.

Come si evince anche dal logo che sostituisce la M di Milano, che richiama il profilo dell’inconfondibile e maestoso Duomo, la campagna pubblicitaria del videogame sottolinea il nesso con l’attualità, soprattutto per le migliaia di appassionati di videogame, è piuttosto immediato.  L’unica alternativa, infatti, è resistere e far sì che ognuno faccia la sua parte in nome in nome di un futuro prossimo più roseo per tutti.

Milano resiste

Manifesti nella città di Milano – Fonte Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A Milano strani manifesti appaiono per le strade: è un messaggio di s...