Le migliori mete del weekend del 19 e 20 ottobre

Persiste il bel tempo nel Sud Italia: Termoli, Calabria e Ragusa sono avvolte da temperature miti

Per il weekend del 19 e 20 ottobre, l’Italia sarà divisa in due dal tempo, con una nuova perturbazione che insisterà soprattutto su alcune zone. Ecco perché tra le mete ideali c’è soprattutto la zona del Sud Italia, dove persiste una temperatura mite e poche nuvole sparse.

Preparatevi per una piacevole e soleggiata gita fuori porta: il colonnello Mario Giuliacci suggerisce di spostarsi nella bellissima Termoli, in Puglia, nella coinvolgente Calabria e nel caldo sud della Sicilia, a Ragusa.

La prima meta, Termoli, è un piccolo borgo antico, tra i più belli d’Italia e sorge su un promontorio roccioso che si affaccia direttamente sul mare con al centro la Cattedrale, monumento nazionale tra gli esempi più belli del romanico in Molise, che conserva le reliquie del patrono San Basso. Su un lato del borgo, cinto dalle antiche mura, si trova l’affascinante Castello Svevo, di probabile origine normanna, ma la cui struttura difensiva venne potenziata ad opera di Federico II.

La città, che dal 2003 gode del riconoscimento della “Bandiera Blu”, è un’importante città turistica, apprezzata in particolare per la qualità dell’acqua del mare e la sicurezza delle spiagge e il porto di Termoli è il più comodo per raggiungere le vicinissime Isole Tremiti, un vero scrigno della natura, dove passerete un weekend davvero interessante e in pieno relax. Le temperature saranno in rialzo fino a 24 gradi nella giornata di domenica, per effetto di venti di scirocco, e ci saranno poche nuvole con un cielo tendenzialmente sereno.

La seconda meta è la Calabria, dove il tempo dovrebbe essere bello, perché la perturbazione prevista dovrebbe interessare soprattutto le regioni di nord-ovest: qualche nuvola sul versante tirrenico e temperature massime sui 22 gradi venerdì, fino a salire a 24 domenica. Ma cosa vedere in Calabria in questo weekend ancora di bel tempo? C’è solo l’imbarazzo della scelta con i panorami e i paesaggi, il mare e la montagna, l’accoglienza calorosa, l’enogastronomia, l’arte, la cultura e tanto altro: questi sono solo alcuni degli aspetti che rendono questa regione unica e speciale.

Non perdetevi una passeggiata nel Parco Naturale della Sila, in cui vi potrete immergere in una natura fantastica e dove, se sarete fortunati, potrete imbattervi in un lupo silano o un cinghiale. Soffermatevi a Capo Vaticano, a strapiombo sul Mar Tirreno: dall’Appennino Calabrese si estende fino al mare e separa il Golfo di Santa Eufemia da quello di Gioia Tauro. Piccole baie sabbiose, spesso raggiungibili solo dal mare o attraverso ripidi sentieri, sabbia bianca e finissima, colori vivaci e intensi come quelli dell’acqua che mutano dal verde turchese all’azzurro profondo in un tripudio di sfumature, in quella che viene considerata una delle spiagge più belle d’Italia.

Se invece volete farvi un giro culturale, tappa obbligata a Reggio Calabria con gli iconici Bronzi di Riace al Museo Archeologico Nazionale.

Per raggiungere l’ultima meta consigliata, bisogna scendere un po’ di più fino a raggiungere il Sud della Sicilia a Ragusa, situata nel cuore della Val di Noto, e capoluogo della provincia più a sud d’Italia. Immersa in un territorio ricco di bellezze naturali e architettoniche da visitare, la città sorge sui Monti Iblei e si trova accanto al corso del fiume Irminio, la cui foce fa parte di una riserva naturale situata tra Marina di Ragusa e Donnalucata.

L’architettura barocca, che si distingue per la sua estrosità e per la ricchezza di elementi decorativi su volte, colonne, capitelli e facciate, costituisce lo stile artistico più diffuso nel territorio ragusano, dove fiorì a seguito del terremoto del 1693. L’importanza storica e artistica della città ha fatto sì che nel 2002 sia entrata a far parte dei siti Patrimonio UNESCO. Impossibile non farsi una passeggiata lungo queste meraviglie, soffermandosi anche a gustare la cucina locale, ricca di prodotti tipici come le scacce e la provola ragusana e, perché no, divertirsi a scoprire i luoghi in cui è stata girata la serie del Commissario Montalbano.

A Ragusa, le temperature saranno gradevoli e in rialzo fino a raggiungere 24 gradi domenica. Sarà sicuramente sereno venerdì e qualche nuvola, ma davvero poche, arriveranno tra sabato e domenica.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le migliori mete del weekend del 19 e 20 ottobre