Lisbona, anche nel 2020 il Natale è incantevole

Anche quest'anno Lisbona ha indossato il suo vestito migliore per le festività natalizie

Nonostante le difficoltà legate alla pandemia da Covid-19 Lisbona, splendida capitale del Portogallo, ha deciso di vestirsi a festa anche in questo particolare Natale del 2020, riuscendo a presentare a tutti i suoi cittadini e visitatori un risultato davvero incantevole.

Ad oggi, infatti, in Portogallo non si applica il divieto di circolazione nelle vie pubbliche né il coprifuoco tra le ore 23:00 del 23 dicembre e le ore 23:00 del 26 dicembre. Ristoranti e simili i giorni 24 e 25 dicembre possono rimanere aperti fino all’1 di notte; il 26 dicembre, nei comuni a rischio molto elevato ed estremo, possono rimanere aperti fino alle 15:30. E i luoghi culturali, il 24 e il 25 dicembre, sono comunque a disposizione di chiunque volesse visitarli.

Proprio per questo anche quest’anno sono stati organizzati piccoli eventi all’aperto, con capacità limitata, e che di certo non deluderanno tutti gli ospiti che avranno il gradito piacere di accedervi.

Inoltre, talentuosi maghi si esibiranno in spettacoli mozzafiato in diverse zone della città lasciando anche spazio ad alcuni interventi artistici di Filthy Luker e Pedro Estrellas lungo l’area di Avenida da Liberdade, Saldanha, Restauradores, Cais do Sodré e Rossio.

I pomeriggi lusitani, inoltre, si riempiranno di giocolieri, clown, burattini, acrobati e statue viventi che daranno spettacolo per le strade e le piazze della parrocchia di Arroios.

Diversi saranno anche i mercatini di Natale sparsi per la straordinaria Lisbona, tra cui il pittoresco Wonderland Lisboa installato nel famoso Parque Eduardo VII di Lisbona a Marquês de Pombal, e l’interessantissimo mercatino di Natale di Piazza Rossio nel cuore della Baixa, dove poter trovare un perfetto mix di prodotti artigianali (principalmente sughero e terracotta) e regionali.

Infine, tantissime saranno le tradizioni da rispettare a Lisbona come in tutto il Portogallo, tra cui mangiare piatti a base di baccalà (una leggenda narra che cucinino il baccalà in 365 modi diversi, uno per ogni giorno dell’anno), il Bolo-Rei (il Dolce del Re) farcito con canditi e frutta secca, e altri dolci tipici di stagione come le broas castelares e i tradizionali fritti filhós.

Insomma, nonostante le difficoltà che questo 2020 ha portato al mondo intero a causa del Covid-19, Lisbona si è vestita a festa risultando davvero più bella che mai.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lisbona, anche nel 2020 il Natale è incantevole