Lo spettacolo dell’Etna: l’eruzione più violenta dell’ultimo ventennio

Fontane di lava lunghe fino a un chilometro e un nuovo e pericoloso cratere

Una delle più intense eruzioni degli ultimi 20 anni. E’ quella regalata in questi ultimi giorni dall’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa, Patrimonio Unesco, che in Sicilia sta dando spettacolo.  Il vulcano era attivo dal 19 ottobre scorso, ma nelle ultime ore ha iniziato a offrire immagini davvero suggestive.

Il video dell’eruzione è stato ripreso dalla telecamera ad alta sensibilità Emoh dell’Ingv-Osservatorio Etneo posta sulla Montagnola, a 2.640 metri sul versante Sud etneo.

Oltre un chilometro di lingue di lava incandescente sono scese dalla montagna e le esplosioni di lapilli hanno raggiunto diversi chilometri di altezza. Materiale piroclastico è fuoriuscito dal cratere di Nord-Est, detto la ‘Voragine’, e si è formato un nuovo e cratere a Sud-Est che preoccupa un po’.

Una gigantesca nube scura, spinta dal vento, ha sovrastato tutti i territori dei comuni jonici. A Reggio Calabria sono cadute oltre 9.400 tonnellate di cenere, pari a quanto possono trasportare 315 autocarri.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lo spettacolo dell’Etna: l’eruzione più violenta dell&#82...