Decolla l’aereo più green del mondo

Consegnato alla compagnia aerea Etihad nel gennaio 2020, sta per decollare il nuovo ecoDemonstrator

Consegnato alla compagnia aerea Etihad nel gennaio 2020, sta per decollare il nuovo ecoDemonstrator, l’aereo più green del mondo. Dopo alcuni voli-test effettuati negli Stati Uniti, questo speciale modello di Boeing 787-10 nonché l’ultimo arrivato nella flotta dei 787 Dreamliner è quindi pronto a spiccare il volo insieme ai primi passeggeri.

La compagnia di bandiera dell’Emirato di Abu Dhabi ne va molto fiera. Fin dal 2019, quando ne ha parlato per la prima volta durante il Dubai Airshow, una delle fiere più importanti per il mondo dell’aviazione, ha iniziato a lavorare al programma Etihad Greenliner, tanto da avere ordinato già 39 esemplari di questo velivolo ecosostenibile e ultratecnologico.

L’aereo è stato infatti sviluppato in partnership, oltre che con Boeing, anche con la NASA ed è stato utilizzato come banco di prova per accelerare gli sviluppi tecnologici volti a rendere l’aviazione commerciale più sicura e più sostenibile.

Il Dreamliner, dotato di numerose e complesse apparecchiature di test, ha sorvolato i cieli del Nord-Ovest degli Stati Uniti, per poi condurre test approfonditi volando sopra il Montana e il territorio compreso tra lo Stato di Washington e la Carolina del Sud. Sono stati ben sette i test effettuati volti a migliorare la sicurezza e a ridurre le emissioni di CO2 e l’inquinamento acustico. Inoltre, durante la fase dell’EcoFlight, la NASA ha raccolto informazioni molto dettagliate sul rumore degli aerei installando circa 1.200 microfoni a bordo e a terra collegati all’esterno del B787.

Le informazioni raccolte permetteranno di migliorare le capacità di previsione del rumore dei velivoli da parete della NASA, consentendo di comunicare ai piloti come ridurre l’inquinamento acustico e fornendo suggerimenti su come progettare aeromobili più silenziosi in futuro.

Due voli dalla costa Est alla costa Ovest degli Stati Uniti hanno messo in luce un nuovo modo di comunicare simultaneamente fra piloti, controllori del traffico aereo e centri operativi delle compagnie aeree, consentendo di ottimizzare le rotte, i tempi di arrivo e la riduzione di emissioni di CO2 nell’atmosfera.

Ma non è tutto. Etihad e Boeing hanno testato anche due innovative tecnologie “wellness” che aiuteranno le compagnie aeree a combattere la diffusione del Covid-19 attraverso una sanificazione sicura e rapida delle superfici ad alto contatto. Queste tecnologie consistono nell’utilizzo di un dispositivo sanitizzatore portatile a luce ultravioletta e di un rivestimento antimicrobico su tavolini reclinabili, braccioli e altre superfici, che aiuta a prevenire la proliferazione dei batteri.

L’obiettivo è quello di dimezzare i livelli di emissioni nette di carbonio entro il 2035 e di ridurli zero emissioni nette entro il 2050.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Decolla l’aereo più green del mondo