La CNN racconta Amatrice e la sua pasta

L'emittente televisiva statunitense racconta Amatrice, la sua voglia di rinascita e come la sua pasta attiri ancora i visitatori

Il giorno 24 agosto del 2016 un terribile terremoto devastò diverse zone del Centro Italia. Tra queste c’era Amatrice in provincia di Rieti, un ex borgo arroccato su verdeggianti colline. La CNN, la più importante emittente televisiva statunitense, ha deciso di parlarne sottolineando una delle sue principali (e immortali) ricchezze: gli spaghetti all’amatriciana.

Questo particolare racconto, in cui non vengono di certo nascosti i disastri creati dal violento movimento terrestre del 2016, ricorda però che Amatrice è situata al confine di un luogo del nostro Paese davvero eccezionale: il parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Un’area incredibilmente magica dello Stivale e che si “estende su ben 150.000 ettari di territorio e tre regioni dell’Italia centro-meridionale”. Non è un caso, infatti, che questa sia una delle aree protette più grandi d’Europa e nota anche per “le aquile reali, gli orsi bruni e il ghiacciaio più meridionale del Vecchio Continente”.

Un contesto magnifico, quindi, quello in cui si trova Amatrice, e che spinge ancora oggi e (nonostante tutto) i visitatori a farci tappa. Ovviamente per quanto possibile, dal momento che molte strade della cittadina sono vietate anche al passaggio dei pedoni per questioni di sicurezza.

Ma non è solo questo parco, secondo la CNN, ad attrarre turisti in questa realtà nostrana. Nel 2017, infatti, proprio da queste parti è stata progettata l’Area del Gusto, della Tradizione e della Solidarietà dall’architetto Stefano Boeri, responsabile del famoso “bosco verticale” di Milano.

Uno spazio circondato da sinuose montagne verdi e in cui si sono riuniti diversi ristoranti di Amatrice. La CNN sottolinea come, nonostante la drammatica distruzione, la cultura culinaria di questa realtà del Lazio riesca, fortunatamente, a creare curiosità in moltissime persone.

Perché nei fatti, il piatto di pasta più famoso di Amatrice “è uno dei pasti più memorabili che si possa mangiare in Italia”. Una pietanza che emana “un calore che si diffonde attraverso la bocca mentre si mangia”.

Insomma, Amatrice è sicuramente nel cuore di tutti noi a causa dei brutti eventi che l’hanno colpita, ma nonostante questo la voglia di rinascita dei suoi cittadini è forte, e altrettanto lo è la cultura culinaria da cui proviene un primo piatto che è certamente un vero e proprio capolavoro italiano.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La CNN racconta Amatrice e la sua pasta