Avvistato un mostro marino in un lago dell’Islanda

La terribile creatura di Loch Ness non sarebbe l'unica al mondo

La leggendaria creatura di Loch Ness non sarebbe l’unica al mondo. Uno strano mostro marino è apparso anche nel lago di Lagarfljot, nell’Islanda orientale, nei pressi di Egilsstaðir (GUARDA LA MAPPA). Quello che sembrava un semplice pesce si è rivelato essere un verme acquatico di dimensioni gigantesche.

I primi avvistamenti documentati risalgono al 1345. Del mostro si narra anche nelle antiche leggende islandesi. Nessuno lo ha mai visto interamente. L’unica parte del corpo che è stata notata è il suo dorso che fuoriesce appena dalla superficie dell’acqua.

Del resto, questa zona dell’isola, che già offre un paesaggio primordiale, è ricca di corsi d’acqua, fiumi – l’omonimo fiume Lagarfljót –  e cascate – la più vicina è la cascata Hengifoss – di origini millenarie nei quali può essersi nascosta una creatura dalla notte dei tempi. Lo stesso lago di Lagarfljot è di origini glaciali e il suo ghiaccio può essersi sciolto liberando la temibile creatura imprigionata là sotto da millenni.

Come al solito, c’è chi crede alla veridicità del video e chi, invece, ipotizza si tratti solo di uno scherzo. Alla creatura spaventosa che vivrebbe nelle profondità di questo lago lungo 25 chilometri, largo 2,5 km e profondo 112 metri, comunque, è stato dato già un nome dagli abitanti del luogo: Lagarfljotsormurinn.

Avvistato un mostro marino in un lago dell’Islanda