Atterraggio da panico nell’aeroporto più pericoloso del mondo

Gli aeroporti che avete visto finora non sono nulla rispetto a questo

 

 

Se avete paura di volare, leggendo questa classifica vi passerà in un istante. Gli aeroporti che avete visto finora rispetto a quelli elencati dal Dailymail, infatti, non sono nulla… Ecco la top 10, più uno davvero da brividi.

1. Gustaf III Airport, Saint-Barthélemy, Antille Francesi
Chi desidera trascorrere una vacanza su quest’isola da sogno deve affrontare un volo a dir poco spaventoso. Poco prima di toccare la pista l’aereo sorvola una strada trafficatissima. Inoltre, la pista è molto corta tanto che i piloti devono ricevere una formazione speciale per riuscire ad affrontarla. E non è finita. Anche il decollo è terribile: l’aereo sfiora le teste dei villeggianti che prendono il sole sulla spiaggia vicina.

2. Tenzing-Hillary Airport, Lukla, Nepal
Punto di passaggio per molte spedizioni dirette alla scalata dell’Everest, spesso le condizioni del vento e la visibilità peggiorano la situazione, tenuto conto dello strapiombo che precede la pista.

3. Barra International Airport, Scozia
Questo piccolo aeroporto è uno degli unici due al mondo in cui i voli in arrivo usano la spiaggia come punto di riferimento per l’atterraggio. Infatti, per calcolare il momento giusto si deve tenere conto delle maree in quanto la pista può scomparire sotto l’acqua. Per il panorama mozzafiato che si può ammirare dall’alto viene spesso usato come set per i film.

4. Madeira Airport, Funchal, Portogallo
Per le manovre estreme che deve affrontare il pilota prima di avvicinarsi alla pista e per la posizione lungo la costa.

5. Aeroporto internazionale di Gibilterra, Regno Unito
La pista si incrocia con il traffico cittadino come fosse una ferrovia, con tanto di passaggio a livello, il traffico è interrotto ogni volta che deve passare un aereo. Incredibilmente non si sono mai registrati incidenti.

6. Aeroporto di Courchevel, Francia
La pista di questo piccolissimo aeroporto si trova in mezzo alle montagne sulle alpi francesi. D’inverno con la neve è ancora più pericoloso.

7. Kai Tak Airport, Hong Kong, Cina
L’aeroporto è stato chiuso nel 1998 proprio per la sua pericolosità. La discesa, infatti, avveniva in mezzo ai grattacieli e alle montagne. Ecco perché molti voli non sono riusciti nemmeno a toccare la pista o perché sono tornati indietro o perché si sono schiantati.

8. Juancho E. Yrausquin Airport, Saba Island, Antille Olandesi
La pista cortissima (solo 400 metri) di questa isola dei Caraibi si può scorgere appena dietro una montagna solo all’ultimo momento. Infatti, si calcola che sia la pista di atterraggio più corta al mondo e toccare il suolo per i piloti è decisamente un’impresa.

9. Princess Juliana International Airport, St Maarten/St Martin, Piccole Antille
Questo aeroporto è così vicino alla spiaggia di Maho Beach che gli aerei più grandi come i Boeing 747 sono obbligati a volare bassissimi per riuscire a toccare terra su una pista molto corta. Questa spiaggia è molto popolare tra i vacanzieri dell’isola, metà francese e metà olandese, che adorano ammirare gli aerei che atterrano e lo spettacolo è diventato uno degli sport più praticati sull’isola. Tuttavia un cartello avverte i turisti che l’aria mossa dai motori dei jet potrebbe scaraventarli a terra se non addirittura ucciderli.

10. Mariscal Sucre Airport, Quito, Ecuador
Questo scalo è circondato da enormi vulcani e la sua altitudine (2.800 metri) insieme a una pista alquanto corta rende l’atterraggio molto impegnativo per i piloti che lo devono eseguire. Le montagne, infatti, obbligano a fare una curva molto stretta durante la fase di avvicinamento. Troppo, forse, visto che da quando è stato aperto l’aeroporto ci sono stati 10 incidenti seri proprio durante la virata.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Atterraggio da panico nell’aeroporto più pericoloso del mo...