50 sfumature di parco, alla scoperta della Val Grande

Ecco come scoprire l'area più selvaggia dell'arco alpino italiano insieme a guide esperte. Un viaggio tra natura e cultura

Una terra fatta d’armonia, equilibri naturali e silenzi, dove la natura è la vera padrona incontrastata. Si può definire così la Val Grande, polmone verde tra Lago Maggiore e Val d’Ossola, in Piemonte, considerata anche una delle aree selvagge più affascinanti dell’arco alpino del nostro Paese.

Un paradiso tutto italiano che aprirà le sue porte in occasione dell’evento speciale “50 sfumature di Parco” che, dal 27 giugno al 19 settembre, proporrà ben 50 appuntamenti inediti per fruire la valle. Una serie di giornate per scoprire, insieme alle guide locali, la flora, la fauna e la cultura del territorio ed immergersi nell’area wilderness più vasta delle Alpi.

In tutto sono quattro i paesi coinvolti in questa iniziativa: Cicogna, Malesco, Miazzina e Santa Maria Maggiore, piccoli scrigni naturali che consentiranno ai visitatori di svolgere attività ed allenamenti per scoprire il meraviglioso Parco Nazionale della Val Grande ed immergersi nell’area selvaggia più vasta d’Italia.

50 sfumature di parco scoperta Val Grande

Bocchetta di Terza. Fonte: Claudio Venturini Delsolaro

Un fitto ed intenso programma di attività, adatte anche ai più piccoli, che permetterà, a passo lento, di scoprire i fiori e le erbe botaniche di cui sono ricchi questi stupendi luoghi, addentrasti nel territorio ed ammirare persino le rocce su cui sono stati costruiti i borghi alpini. Un vero e proprio viaggio alla ricerca della meraviglia che prevede escursioni, di circa 4 ore, con percorsi di valorizzazione dei simboli locali e pause pic-nic immersi nella natura del parco affiancate ad attività di approfondimento, di circa un’ora, che sveleranno le innumerevoli sfumature del Parco, utilizzando oggetti originali e vivendo brevi, ma intense esperienze.

E poi, ancora, yoga e meditazione immersi nella natura ed attività manuali per imparare, ad esempio, a realizzare un erbario o a intrecciare fibre vegetali. Non solo. Il programma sarà arricchito da passeggiate alla scoperta delle rocce con cui sono stati costruiti piccoli borghi alpini e percorsi di valorizzazione di simboli, parole e storie di uomini e donne della Val Grande, come alpigiani e contadini, che da sempre hanno vissuto in quest’area.

Gli eventi per scoprire questa ricca vallata si svolgeranno sempre al sabato offrendo via via un’esperienza diversa, un’occasione irripetibile per conoscere i paesi che popolano quest’area protetta e le meraviglie naturali della Val Grande. Per consentire a tutti di svolgere in sicurezza gli eventi, infine, i posti sono limitati a pochi partecipanti ed a un massimo di 12 persone per iniziativa.

50 sfumature di parco scoperta Val Grande

Vogogna, sentiero geologico. Fonte: Marco Tessaro

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

50 sfumature di parco, alla scoperta della Val Grande