Riprenderemo a viaggiare in treno: come lo faremo

Torneremo a viaggiare in treno anche verso le mete delle vacanze, ma con nuove regole e nuove procedure

Come è avvenuto per gli aerei, in Italia i treni non si sono mai fermati durante la pandemia di Coronavirus. Hanno viaggiato con minore frequenza, perché utilizzati espressamente per spostamenti di lavoro, salute e necessità, ma hanno viaggiato.

A breve i treni riprenderanno regolarmente, portando anche i turisti nelle località di vacanza. Cambierà naturalmente il modo di viaggiare in treno, come qualunque altro aspetto della nostra vita, del resto.

Biglietto del treno: cosa cambia

D’ora in avanti sarà incentivato sempre più l’acquisto del biglietto ferroviario elettronico, per evitare inutili contatti e code alle biglietterie e nelle stazioni ferroviarie. Trenitalia, per esempio, introdurrà il biglietto elettronico nominativo acquistabile online o tramite app sia per le Frecce sia per gli Intercity, per i quali la prenotazione diventa obbligatoria. Per biglietti cumulativi, poi, sia Trenitalia sia Italo obbligheranno a inserire nome e cognome di tutti i passeggeri che viaggiano già in fase di acquisto del biglietto. Questa procedura potrebbe, infatti, diventare fondamentale per essere contattati dall’azienda ferroviaria nel caso in cui si sia condiviso un viaggio con un passeggero risultato successivamente positivo al virus.

Nelle stazioni ferroviarie saranno comunque sempre attive le biglietterie self service che saranno igienizzate con frequenza, inclusa la pulizia di monitor e tastiere.

Obblighi prima di salire a bordo di un treno

La segnaletica indicherà ai viaggiatori il percorso da seguire per salire sul treno, tenendo conto del mantenimento delle distanze tra i passeggeri. Saranno infatti approntati percorsi a senso unico per separare i flussi in entrata e in uscita, distribuendo le persone in modo tale da evitare assembramenti e proseguendo con i controlli scrupolosi ai gate di accesso e uscita.

Il personale ferroviario, che indosserà sempre guanti e mascherina, sarà dotato di termoscanner per controllare che la temperatura corporea dei passeggeri non superi i 37,5°C. Le lounge delle compagnie ferroviarie presso le stazioni ferroviarie saranno chiuse fino a nuovo rodine.

Per salire su un treno valgono quindi le regole per accedere a qualunque altro luogo chiuso e quindi: mascherine obbligatorie, guanti monouso, distanziamento sociale. Nelle stazioni si troveranno dei dispenser igienizzanti da utilizzare regolarmente.

Come si viaggerà a bordo dei treni

Saranno indicate, con appositi cartelli, le porte di entrata e di uscita che bisognerà assolutamente rispettare per accedere o lasciare il treno. I treni saranno dotati di gel disinfettante all’ingresso di ogni carrozza e all’interno dei bagni.

Sui treni FS e Italo si adotterà un sistema di prenotazione dei posti “a scacchiera”, con una riduzione del 50% della capienza massima, quindi, ma in grado di consentire il distanziamento sociale richiesto dalle norme. I posti sui quali ci si può accomodare sono quelli sprovvisti di segnale di divieto.
Inoltre, a bordo è stato, anche se solo temporaneamente, sospeso il servizio di ristorazione, ma resteranno i distributori automatici nelle aree comuni.

Ma, cosa più importante, tutti gli ambienti dei treni saranno regolarmente sanificati più volte al giorno: all’inizio di ogni servizio commerciale, compresa la pulizia dei sedili, dei braccioli e dei tavolini; saranno sanificate anche quelle superfici con maggiore frequenza di contatto come le maniglie, i pulsanti di apertura porte e le pulsantiere dei distributori automatici; i poggiatesta saranno igienizzati con prodotti a base di cloro e sarà effettuata una frequente sostituzione dei filtri dell’aria condizionata, per garantire una maggiore pulizia dell’aria. I treni saranno più puliti che mai. Infine, tutto il personale a bordo indosserà obbligatoriamente mascherina, guanti e avrà a disposizione il gel igienizzante.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Riprenderemo a viaggiare in treno: come lo faremo