Viaggiare difendendo la Terra: le mete green sulle orme di William e Kate

I viaggi sostenibili sono diventati il nuovo trend del 2020, su ispirazione dei Duchi di Cambridge

Non è certo una novità che il principe William e sua moglie Kate Middleton siano dei convinti sostenitori dell’importanza di ridurre l’inquinamento ambientale, a tutela del nostro pianeta. Hanno sempre avuto a cuore questo tema, e negli ultimi anni si sono impegnati per dimostrare quanto ciascuno di noi possa davvero contribuire alle sorti della Terra.

Il 2019 è stato forse l’anno clou per quanto riguarda il problema ambientale, con riferimento alla famiglia reale: Kate e William hanno scelto in diverse occasioni di viaggiare in maniera sostenibile, ricorrendo ad aerei di linea per avere un minor impatto dovuto alle emissioni di carbonio. Tutto ciò aveva suscitato l’ennesimo confronto polemico tra loro e l’altra coppia reale, Meghan e Harry. Questi ultimi, per le loro vacanze estive, avevano infatti optato per un jet privato che è stato davvero molto discusso.

Al di là di queste sempreverdi polemiche, i Duchi di Cambridge hanno deciso di lanciare una nuova iniziativa volta a tutelare il nostro pianeta. E così, sull’account Instagram della coppia è comparso un video che presenta il nuovo Earthshot Prize, un riconoscimento che verrà assegnato su base globale a coloro che interverranno attivamente per proporre soluzioni al problema ambientale. Questa è solo un’anteprima, dal momento che il premio verrà ufficializzato più avanti nel corso del 2020. Ma i primi dettagli sono già emersi.

A partire dal 2021 e per un intero decennio, il riconoscimento verrà assegnato annualmente a cinque vincitori tra individui e organizzazioni che si occuperanno del tema dei cambiamenti climatici. Ancora una volta, dunque, il principe William e sua moglie Kate si fanno portavoce di un argomento molto scottante, verso il quale è necessario prendere una posizione netta e decisa.

Tutti noi possiamo contribuire, nel nostro piccolo, a difendere la Terra. Anche quando viaggiamo. Proprio negli ultimi anni ha preso il via un nuovo trend, quello dei viaggi sostenibili, che permette di godere delle meraviglie del mondo intero pur con un basso impatto ambientale. Innanzitutto si può scegliere il mezzo di trasporto: il treno è una riscoperta tra le più recenti, e offre non solo uno spostamento maggiormente ecosostenibile rispetto all’aereo, ma anche un vero e proprio tour tra le bellezze che il paesaggio ci regala.

E proprio pensando ai mezzi di trasporto, non possiamo fare a meno di inserire nella lista di mete green alcune delle più importanti città del Nord Europa. Amsterdam, ad esempio, ha un’ampia offerta di servizi di trasporto pubblico ferroviario che copre capillarmente la città e i suoi dintorni, garantendo la possibilità di spostarsi in fretta con una ridotta emissione di anidride carbonica. Senza parlare poi dello sviluppo di piste ciclabili che invogliano i cittadini e i turisti a girare per la città in bici, ad emissioni zero.

A livello più ampio, la meta green del 2020 sembra essere il Bhutan. Questo angolo remoto di paradiso si appresta a diventare il primo Paese biologico del mondo, e ha già raggiunto il notevole primato di regione ad emissioni zero: nonostante l’inquinamento ambientale non sia stato definitivamente abbattuto, le sue ampie e rigogliose foreste contribuiscono a riequilibrare la qualità dell’aria che vi si respira.

Anche il Costa Rica si avvia a diventare una delle mete green per eccellenza. Il Paese ha già mostrato grandi sforzi per riuscire a soddisfare quasi interamente la necessità di energia elettrica ricavandola da fonti rinnovabili, e si appresta a raggiungere anch’essa l’obiettivo di avere zero emissioni di carbonio. Se infine non volete andare molto lontano, la Svizzera è la destinazione giusta per voi. I suoi paesaggi verdi e boscosi sono il simbolo della sostenibilità che il Paese si sforza di mantenere come obiettivo primario ormai da anni.

william mete green

Il post del principe William – Fonte: Instagram

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Viaggiare difendendo la Terra: le mete green sulle orme di William e K...