Venezia. La quarantena fa il miracolo: le acque del canale tornano trasparenti

Venezia in quarantena è bellissima, come non mai

Parlando di overtourism abbiamo spesso visto come anche alcune città del nostro Paese siano state vittime di questo fenomeno che porta all’esaurimento e alla deturpazione dei paesaggi più belli e un tempo autentici.

È il caso di Venezia che come sappiamo bene è stata più volte protagonista del sovraffollamento turistico che ha messo in crisi la città. Qualcosa di sorprendente però ha interessato la laguna negli ultimi giorni: le sue acque infatti non sono mai state così limpide.

Venezia canale

Venezia – iStock

Da quando gli italiani hanno responsabilmente iniziato a stare a casa per via della quarantena le città si sono spogliate della loro vitalità, seppur mostrandosi bellissime illuminate dai primi raggi del sole della primavera.

Anche Venezia è ovviamente più silenziosa del solito e lontana dal turismo che una volta la caratterizzava appare diversa, inedita. Senza infatti il sovraffollamento e le barche a motore le acque della città lagunare sono più belle e limpide che mai.

Fermi i viaggi e i trasporti le acque dei canali di Venezia appaiono trasparenti come mai prima d’ora e in un periodo di crisi e di preoccupazione come questa, una piccola nota positiva per l’ambiente non può che renderci felici.

Certamente ci auguriamo che presto tutti potremmo uscire di casa e tornare a viaggiare, in attesa possiamo farlo virtualmente, ma quello che è accaduto ci dimostra che la natura va rispettata e ascoltata. Questo quindi dovrebbe indirizzarci verso un turismo più consapevole.

Venezia canale

Venezia – iStock

Tutti abbiamo conosciuto Venezia e i suoi canali generalmente torbidi, quasi nessuno ha potuto vedere mai il suo fondo. Eppure oggi, quando la Serenissima è illuminata dai raggi del sole, ecco che questi corsi d’acqua splendono ora come non lo hanno fatto mai. La natura è tornata ad essere padrona dei propri spazi regalando uno spettacolo inedito.

Approfittare di questo episodio per una presa di coscienza collettiva e prenderci un momento per riflettere sul futuro dei viaggi quando tutto questo finirà sembra l’intenzione degli abitanti della laguna e non solo. Del resto quello che ci spinge ad esplorare il mondo riguarda proprio l’amenità delle destinazioni scelte e Venezia dimostra che lontana dall’overtourism non è mai stata così bella.

Venezia canale

Venezia – iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Venezia. La quarantena fa il miracolo: le acque del canale tornano tra...