Vacanze di Natale, boom di viaggi in Egitto e Maldive

Alcuni operatori turistici parlano di "un boom di prenotazioni mai visto prima d’ora" verso mete come le Maldive, ovvero i Paesi raggiungibili con i corridoi turistici

Natale e Capodanno si avvicinano e la voglia di viaggiare prende piede sempre di più più. E in particolare gli italiani desiderano salire a bordo di un aereo per andare al caldo, più precisamente alle Maldive.

Le agenzie di viaggio, soprattutto quelle senesi come riporta La Nazione, per queste isole paradisiache registrano un boom di prenotazioni mai visto prima d’ora. Sono davvero così tante le persone pronte a partire che per assecondare la domanda Alpitour ha calendarizzato dei voli aggiuntivi che vanno dal 20 dicembre al 27 dicembre.

Ma non solo, a registrare un enorme numero di prenotazioni sono anche mete come Dubai, perfetta da vivere in famiglia, il Mar Rosso, che ha riaperto destinazioni molto interessanti come Sharm el-Sheik e Marsa Alam, e Mauritius, un paradiso fatto di mare, montagne e natura incredibile.

Destinazioni che stanno andando tantissimo già da ottobre. Il motivo? L’ordinanza del ministero della Salute relativa all‘apertura dei corridoi turistici Covid-free che, seppur con non poche norme da rispettare, consentono di partire, staccare la spina dalle quattro mura di casa e fare la valigia per dirigersi verso uno di questi paradisi tropicali.

Vi ricordiamo, tuttavia, che per usufruire dei corridoi turistici Covid-free è obbligatorio prendere parte a tour organizzati e gestiti da operatori turistici, i quali sono anche chiamati ad assicurare il rispetto delle numerose misure di sicurezza necessarie per contenere la diffusione del Covid-19.

Inoltre, sono autorizzati a spostarsi, a fini turistici, esclusivamente i viaggiatori muniti di:

  • certificazione che attesti il completamento del ciclo vaccinale o, in alternativa;
  • certificazione di avvenuta guarigione;

Tali certificazioni possono essere sotto forma di Green Pass, oppure certificazione equivalente e riconosciuta dall’Italia secondo la normativa vigente (qua una serie di informazioni per ottenere la certificazione vaccinale equivalente necessaria per partire).

Per un approfondimento su tutte le regole da seguire se si vuole intraprendere un viaggio in una delle mete dei corridoi turistici Covid-free, vi rimandiamo alla guida che abbiamo scritto al riguardo e che potete trovare qui.

Una buona notizia, dunque, per il turismo e per gli operatori del settore che lavorano con i viaggi outgoing, i quali ricominciano a respirare. Non mancano, tuttavia, i connazionali che scelgono soluzioni di prossimità, con una ripresa delle grandi città d’arte italiane e verso le capitali europee.

Insomma, si ricomincia a viaggiare in sicurezza anche se, purtroppo, i numeri prepandemici sono ancora lontani.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vacanze di Natale, boom di viaggi in Egitto e Maldive