Con il treno a vapore dalle Langhe al Monferrato

In Piemonte riapre la storica linea ferroviaria che da Asti va a Castagnole delle Lanze e a Nizza Monferrato

In Piemonte riapre una storica linea ferroviaria. Quella che da Asti va a Castagnole delle Lanze e a Nizza Monferrato.

Sono 45 chilometri di un itinerario ferroviario turistico che unisce le Langhe e il Monferrato, un territorio che nel 2017 è stato iscritto nella lista dei Patrimoni mondiali dell’Unesco.

Saranno ben due i treni storici che domenica 11 novembre inaugureranno la riapertura di questo esercizio ferroviario. Il merito va alla Fondazione FS, che ha ultimato le operazioni di recupero dei binari sospesi dall’esercizio commerciale dal 2012.

treno-vapore-langhe-piemonte

Il paesaggio autunnale delle Langhe

Il primo treno partirà dalla stazione di Torino Porta Nuova, trainato da una locomotiva elettrica in livrea storica, alle 9.15 e proseguirà per Asti, dove arriverà alle 10. Sul marciapiede adiacente al binario 6 della stazione di Asti si potrà assistere alla cerimonia del taglio del nastro davanti alla coppia di locomotive a vapore (modelli Gr.940 e Gr.625) che traineranno il treno sul tratto di linea riaperto. Dopo la cerimonia si proseguirà in direzione di Castagnole delle Lanze (11.15) e di Canelli, con arrivo programmato alle 12.08. I viaggiatori avranno quindi tre ore circa di tempo per visitare la fiera del tartufo di Canelli. Il treno di ritorno partirà dalla stazione di Canelli alle 15.25 e proseguirà per Nizza Monferrato (15.45), Asti (16.45) con arrivo a Torino Porta Nuova programmato per le 17.30.

locomotiva-vapore-Gr940

Una locomotiva a vapore modello Gr.940

ll secondo treno, composto dalle carrozze storiche Centoporte degli Anni ‘30 trainate dalla locomotiva diesel D445, partirà anch’esso da Torino Porta Nuova alle 10.15 fermando ad Asti (11.15), Isola d’Asti (11.26), Motta di Costigliole (11.30), Castagnole delle Lanze (12.10) con arrivo al binario 2 della stazione di Canelli alle 12.25, pochi minuti dopo partirà il treno a vapore. Il ritorno da Canelli è previsto per le 16.25 con arrivo a Torino per le 18.10. A bordo del treno storico, nel bagagliaio “Carnera”, sono previste degustazioni di prodotti tipici del territorio a cura dei comuni interessati dal transito del convoglio.

carrozza-centoporte

Una carrozza Centoporte @Simon Pielow – Flickr

Il costo dei biglietti è di 20 euro per chi parte da Torino e di 10 euro per chi viaggia da Asti e dalle fermate successive. Per i ragazzi di età inferiore ai 12 anni, accompagnati da un adulto, è previsto uno sconto del 50%. Per i bambini fino ai 4 anni non compiuti il viaggio è gratuito, purché accompagnati da almeno un adulto pagante e senza garanzia di posto a sedere.

È possibile acquistare i biglietti online o nelle rivendite tradizionali di Trenitalia, ma anche a bordo, entro 30 minuti dall’orario di partenza dei treni, senza alcuna maggiorazione di prezzo.

Con il treno a vapore dalle Langhe al Monferrato