Torino, nuove rotte aeree verso il Nord e l’Est Europa

Per la stagione invernale, l'aeroporto di Torino aggiunge nuove rotte al suo già ampio ventaglio di mete europee

L’aeroporto di Torino è pronto ad inaugurare nuove rotte che porteranno i passeggeri verso il Nord e l’Est Europa. Le novità riguardano la stagione invernale 2019/2020, che vede l’introduzione di diversi voli pronti a decollare per alcune delle principali mete turistiche del nostro continente.

Sono molte le compagnie aeree che hanno puntato sullo scalo piemontese per rilanciare i loro nuovi collegamenti, e presto tutti i viaggiatori che partiranno da Torino avranno una scelta ancora più ampia per quanto riguarda le destinazioni che possono essere raggiunte. L’aeroporto si volge sempre più verso l’Est Europa, grazie alle tante novità in partenza – e naturalmente a quelle che sono già state inaugurate negli scorsi giorni.

La nuova compagnia aerea SkyUp Airlines, ad esempio, è operativa dal 12 dicembre 2019 con ben due voli settimanail verso Kiev, in Ucraina. Mentre Wizz Air ha dato il via lo scorso 21 dicembre 2019 al volo annuale per Chişinău, la splendida capitale moldova, collegata ora allo scalo torinese con due frequenze settimanali. Lo stesso giorno è partito il volo del vettore Tarom che ogni sabato permette ai turisti di volare verso Bucarest, in Romania.

Molte di più sono le novità che riguardano invece il Nord Europa: la programmazione invernale di Torino vuole infatti aprire le porte ai tantissimi turisti delle nevi, che arrivano in Piemonte per approfittare di alcune delle più belle e rinomate stazioni sciistiche del mondo. A partire dallo scorso 14 dicembre 2019, la low cost irlandese Ryanair ha debuttato con un nuovo volo diretto verso Bristol, che verrà effettuato ogni sabato fino al prossimo 28 marzo 2020 – ovvero per l’intera stagione sciistica.

Anche easyJet ha deciso di puntare su Torino, ampliando le frequenze delle sue rotte verso il Regno Unito. Per la stagione invernale aumentano i voli verso Londra Gatwick, mentre vengono riconfermati quelli verso Londra Luton, Bristol e Manchester. La “rivale” Jet2.com ha invece scelto gli aeroporti di Londra Stansted, Manchester, Birmingham ed Edimburgo come destinazioni collegate allo scalo piemontese per il turismo sulla neve.

Ma non c’è solo il Regno Unito, per quel che riguarda il Nord Europa. L’aeroporto di Torino si arricchisce di nuovi collegamenti anche dalla Danimarca, grazie al nuovo volo della SAS Scandinavian Airlines che dal 21 dicembre 2019 porta i viaggiatori verso Copenhagen, con una frequenza settimanale che durerà fino al 21 marzo 2020. La Norwegian Airlines, al suo esordio presso lo scalo di Torino, è partita invece lo scorso 28 dicembre 2019 con il volo settimanale verso Goteborg, piccola perla della Svezia. Sarà attivo fino al 14 marzo 2020.

aereo

I nuovi collegamenti da Torino – Fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Torino, nuove rotte aeree verso il Nord e l’Est Europa