The World Piece: quando 61 tatuaggi diventano simbolo del mondo intero

61 sconosciuti si sono incontrati e hanno unito il mondo attraverso una linea continua tatuata sulle loro schiene

A che punto le persone sono disposte a spingersi per creare legami a livello umano?

The World Piece, ultima iniziativa di momondo.it, ha mostrato quanto, sia possibile cambiare il mondo, se si ha il coraggio di creare legami.
 Così, 61 sconosciuti, provenienti da Paesi Diversi, si sono incontrati per unire le popolazioni attraverso dei tatuaggi collegati tra loro.

The World Piece: quando 61 tatuaggi diventano simbolo del mondo intero

Fonte Foto: Momondo

L’idea del progetto, è nata a seguito di uno studio realizzato dalla piattaforma digitale: questo ha rivelato che le persone hanno una percezione del mondo in cui vivono, sempre più diviso umanamente.

Il 47% degli intervistati, ha infatti dichiarato di aver notato quanto ci sia meno tolleranza rispetto alle culture differenti dalla propria. Tuttavia, la maggior parte delle persone, crede esistano diversi elementi in grado di unire i cittadini del mondo: lo studio ha evidenziato la stretta correlazione tra l’abitudine a viaggiare e lo sviluppo di una maggiore apertura verso popoli diversi.

La mission di The World Piece, è stata subito chiara: creare un legame universale e univoco tra le persone. Così, tra le migliaia candidature al progetto, sono stati coinvolti 61 individui provenienti da realtà sociali e Paesi diversi, ai quali è stato chiesto di tatuarsi una linea continua sulla schiena, per dimostrare che nonostante le differenze, siamo tutti figli dello stesso cielo.

Fonte Foto: Momondo

La pelle di queste persone si è trasformata in una grande tela che ha raccontato un mondo unito, senza pregiudizi e differenza alcuna. Ognuna di loro ha ricevuto un tatuaggio unico, disegnato dal tatuatore di fama mondiale Mo Ganji. Quando i 61 partecipanti si sono riuniti, hanno dato vita a un’opera d’arte incomparabile nel suo genere.

L’obiettivo di questa iniziativa è quello di aprire un dialogo globale che ispiri le persone ad essere aperte e a creare legami con gli altri, indipendentemente dalle differenze culturali che apparentemente separano.

Il viaggio in questo contesto, diventa ancora una volta, il modo migliore per creare un senso di unione tra le persone e annullare le distanze umane che si creano nella società.

 

The World Piece: quando 61 tatuaggi diventano simbolo del mondo intero

Fonte foto: Momondo

The World Piece: quando 61 tatuaggi diventano simbolo del mondo i...