Torre Velasca tra gli edifici più brutti del mondo

Secondo il Daily Telegraph alcuni edifici moderni sono venuti davvero male. Tra questi anche uno dei simboli di Milano

Ha suscitato scalpore un articolo uscito sul sito del Daily Telegraph in cui è stato stilato un elenco degli edifici più brutti del mondo. Tra questi anche la Torre Velasca, uno dei simboli di Milano.

Non sono d’accordo gli esperti del settore immobiliare del capoluogo lombardo che ricordano quanto la torre sia molto amata dai turisti che visitano la città e che, oltre al Duomo, alla Scala e al Castello Sforzesco, adorano questo edificio simbolo degli Anni ’60, costruito interamente in cemento armato. La Torre Velasca è anche tra i soggetti più fotografati dagli studenti di architettura.

Nella lista degli edifici più brutti del mondo ci sono anche il SIS di Vauxhall a Londra che ospita il quartier generale dei servizi segreti britannici, la Biblioteca Nazionale di Pristina nel Kosovo, l’Elephant Building di Bangkok, in Thailandia, la Federation Square di Melbourne, in Australia, la sede dell’Ambasciata sovietica all’Havana, Cuba, la Metropolitan Cathedral Church of Christ the King di Liverpool, in Gran Bretagna.

Torre Velasca tra gli edifici più brutti del mondo