Le tappe del tour di Harry (senza Meghan e Archie) in Africa

Il Principe Harry, mentre Meghan e Archie lo attendono a Città del Capo, prosegue il tour tra Botwsana, Angola e Malawi

Il principe Harry, Meghan Markle e il piccolo Archie continuano il loro tour reale in Sudafrica.

Mentre la moglie e il figlio sono rimasti a Città del Capo, Harry sta proseguendo in solitaria il suo viaggio in altre zone dell’Africa, tra cui l‘Angola, il Malawi e il Botswana dove, il quarto giorno del tour, è iniziato con un serie di eventi insieme agli scolari locali, piantando alberi nel Parco Nazionale di Chobe, uno dei parchi più noti dello Stato e dell’intero continente grazie alla varietà e all’abbondanza di flora e fauna.

chobe

Ph. 123rf

Il Chobe, caratterizzato da rigogliose pianure, foreste di teck, zone di savana e di prateria, ospita numerosi esemplari di facoceri, zebre, leoni, gnu, ghepardi, antilopi alcine ed è il luogo di massima concentrazione degli elefanti in Africa. Inoltre, sono presenti molte strutture ricettive per i turisti, aree campeggio e lodge.

Il Botswana, oltre ad aver riservato il 17% del suo territorio alle riserve naturali, regala gli scenari più spettacolari che si possano immaginare e visitarla significa immergersi in un vero e proprio paradiso, dove la Natura è rimasta intatta e selvaggia.

Mete irrinunciabili sono il Delta dell’Okavango, il fiume che nasce sugli altipiani dell’Angola e si smarrisce nel deserto del Kalahari formando un acquitrino gigantesco, le infinite distese di sabbia rossa punteggiate da cespugli, il deserto salino Makgadikgadi Pans e, appunto, i parchi dove ammirare la fauna locale in tutta la sua bellezza.

Harry, come la madre Lady Diana, ha poi fatto tappa in Angola dove ha camminato su un ex campo minato, tra commozione e grande impegno sociale.

angola

Ph. 123rf

L’Angola, dopo decenni di guerra civile, è oggi un Paese che sa offrire molto al turista: parchi naturali, pianure erbose, il litorale con sabbie bianche e acque limpide, le affascinanti cascate di Calandula e Mbanza Congo, antico insediamento fortificato oggi Patrimonio Unesco per la sua importanza culturale e storica.

Prima di riunirsi alla famiglia in Sudafrica, il principe Harry ha visitato poi il Malawi, uno degli Stati africani meno toccati dal turismo di massa e, per questo motivo, caratterizzato da una natura incontaminata che sa ancora donare forti emozioni.

malawi

Ph. 123rf

Il territorio del Malawi custodisce riserve naturali come la Vwaza Marsh Wildlife Reserve dove osservare la fauna locale o il Nyika National Park ricco di praterie, poi ampi pascoli verdi, lussureggianti foreste, altipiani e spiagge sabbiose attorno al grande Lago Malawi che ha tutti i tratti del mare.

Altre perle della nazione sono la Nikhotakota Wildlife Reserve, il Kasungu National Park e il Liwonde National Park, il più bello tra i parchi naturali, casa di rinoceronti ed elefanti.

Il “mal d’Africa” è assicurato.

malawi

Ph. 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le tappe del tour di Harry (senza Meghan e Archie) in Africa