Swissloop, ecco come sarà il treno del futuro

Potrà viaggiare a 1.200 chilometri orari colelgando Parigi a Marsiglia in soli 40 minuti.

I treni svizzeri hanno fama di essere i migliori al mondo. E non soltanto per la loro puntualità. Se avete sentito parlare del Bernina Express o di altri celebri treni della Svizzera, ben presto sentirete molto parlare anche del treno più veloce che ci sia.

Si tratta di un treno a levitazione subsonica progettato da un gruppo di studenti di Zurigo e che promette di rivoluzionare il trasporto sui binari. Questo treno denominato Swissloop – dall’Hyperloop che è già in fase di sperimentazione – potrà raggiungere i 1.200 km orari viaggiando attraverso speciali tunnel. Si potrà così viaggiare da Parigi a Marsiglia in 40 minuti (attualmente il tragitto dura 3,20 ore) o da San Francisco a Los Angeles in 35 minuti.

Il gruppo di studenti sta realizzando il primo prototipo di convoglio alimentato a energia solare, una sorta di capsula all’interno della quale si potranno sistemare i passeggeri.

Il progetto svizzero è stato selezionato dalla società californiana SpaceX fondata da Elon Musk, fondatore anche della Tesla, tra i tre vincitori che avevano presentato un progetto di treno ad altissima velocità e che avevano ampiamente superato il test all’interno della galleria del vento.

I test per perfezionare il mezzo di trasporto del futuro sono ancora in corso al fine di assicurare che le capsule del treno possano viaggiare in assoluta sicurezza senza incontrare alcun tipo di resistenza.

Il prototipo funziona ad aria compressa che viene emessa dalla capsula a bassa temperatura come fosse un razzo. Alcuni magneti consentono la levitazione e i cuscinetti d’aria posizionati sotto il veicolo consentono di abbassare il centro di gravità.

Musk spera di potere inaugurare la prima tratta ferroviaria del treno superveloce entro il 2020 facendolo partire proprio dalla Svizzera.

Swissloop, ecco come sarà il treno del futuro