Spazzacamini: il mega raduno in Valle Vigezzo

Torna a Santa Maria Maggiore in Valle Vigezzo il 35esimo il Raduno Internazionale dello Spazzacamino

Lo storico borgo di Santa Maria Maggiore in Val Vigezzo sarà anche quest’anno assediato dalla marea nera degli spazzacamini.

Il mega raduno è giunto ormai alla sua 35esima edizione e raccoglie 1.000 spazzacamini provenienti da tutto il mondo: dalla vicina Svizzera alla Svezia, dagli Stati Uniti al Giappone e, per la prima volta, anche rappresentanti da Polonia e Bosnia. Saranno presenti 30.000 spettatori da ogni angolo d’Italia.

Santa Maria Maggiore è collocato in un mezzo al vasto altipiano della Valle Vigezzo che supera di poco gli 800 metri di quota. Si trova a una trentina di chilometri di distanza da Locarno (Svizzera) e Cannobio, entrambe sul Lago Maggiore, e a una ventina di chilometri da Domodossola. In valle si può arrivare in auto oppure con i treni panoramici della ferrovia Vigezzina. Per la sfilata sono organizzati treni speciali sulla tratta.

01_spazzacamini_500_us

Dal 2 al 5 settembre 2016 le vie del centro storico e dei borghi vicini di Malesco e Toceno saranno invasi da questo esercito di uomini neri. La Valle Vigezzo è la culla del mestiere dello spazzacamino. Da generazioni queste genti si sono allontanate dalla terra d’origine per seguire le strade che portavano verso Francia, Germania, Austria ed Olanda, per svolgere questa indispensabile attività: tanto che nella cartina geografica delle Alpi nel 1548 la Valle Vigezzo venne denominata come “Valle degli Spazzacamini“.

02_spazzacamini_500_us

Questo duro e tradizionale lavoro, che suscita ammirazione e simpatia, è ampiamente documentato nel Museo dello Spazzacamino, unico in Italia, che si trova appunto a Santa Maria Maggiore. La manifestazione inizierà venerdì 2 settembre: alle ore 17.00 gli “uomini neri” saranno accolti, con musica e canti, dall’Associazione presso il Museo. Venerdì si svolgerà la “notte nera”: a partire dalle ore 18.30 per sette ore si potrà assistere a spettacoli di musica live, botteghe alpine aperte tutta la notte e degustazioni tipiche in tutto il borgo. Alle 23.30 il centro di Santa Maria Maggiore sarà illuminato dallo spettacolo dei fuochi pirotecnici.

03b_spazzacamini_500_us

Sabato 3 settembre alle ore 10.30 il tradizionale omaggio al Monumento del piccolo spazzacamino di Malesco con una delegazione degli spazzacamini e con i piccoli “rüsca”. In seguito una visita a Toceno, grazioso borgo della valle, che gli spazzacamini scopriranno sfilando dalle ore 15. Dalle ore 19.30 prenderà il via la serata a cura della Pro Loco di Santa Maria Maggiore, con un punto di ristoro attivo nel Parco di Villa Antonia.

Domenica 4 settembre, dalle ore 10, si terrà l’evento clou dell’intera manifestazione: la sfilata delle 22 delegazioni di spazzacamini con i loro attrezzi da lavoro, accompagnati da gruppi folcloristi e bande musicali. Le varie delegazioni sfileranno per le vie di Santa Maria Maggiore, passando nella suggestiva Piazza Risorgimento. Successivamente avrà luogo la rievocazione storica della pulitura dei camini sui tetti delle abitazioni di Piazza Risorgimento e Piazza Gennari: gli spazzacamini con l’utilizzo degli attrezzi dei tempi passati: la raspa, il riccio, lo scopino e il sacco per la fuliggine.

Spazzacamini: il mega raduno in Valle Vigezzo