Slow Travel Fest: arrivano i trekking letterari sulla Via Francigena

Il festival dedicato alla cultura dei cammini si arricchisce di un importante appuntamento

Passeggiare per la natura incontaminata ammirando splendidi paesaggi e, allo stesso tempo, essere allietati dalla lettura di grandi capolavori letterari dei secoli scorsi: è ciò che offre lo Slow Travel Fest, come novità dell’anno.

Dal 27 al 29 settembre 2019, lungo la Via Francigena toscana, vi attendono esperienze ricche di sorprese affascinanti, alla scoperta di un territorio favoloso che offre panorami da sogno. È questo l’obiettivo di Slow Travel Fest, giunto ormai alla sua quinta edizione: immergersi nella natura e nella cultura di luoghi che hanno un qualcosa di magico. Un festival dedicato alla cultura dei cammini, nel corso del quale si terranno numerosi appuntamenti volti a soddisfare un’ampia gamma di interessi, anche per i più piccoli.

Lo Slow Travel Fest di Monteriggioni è un evento in movimento, che ci guida lungo uno degli itinerari più affascinanti della Via Francigena toscana per vivere intensamente un’esperienza densa di appuntamenti culturali. Un lento viaggio alla scoperta dell’arte e della musica, ma anche delle meraviglie naturali che si snodano in questa splendida zona racchiusa all’interno della provincia di Siena. Saranno tre giorni ricchi di escursioni, attività outdoor e incontri letterali, nel corso dei quali sarà possibile sperimentare anche la cucina tradizionale per scoprire i sapori che nascono da queste terre incantevoli.

San Gimignano

San Gimignano – Ph. michelangeloop (123rf)

Il festival si apre il 27 settembre con la Francigena Welcome Walk, una lunga passeggiata che attraversa una delle tappe più belle della Via Francigena, fino a condurci ad Abbadia a Isola, cuore pulsante dello Slow Travel Fest. Due sono i percorsi possibili: quello più lungo e affascinante parte da San Gimignano e affronta 28 km di meravigliosi paesaggi naturali, il secondo è più breve e parte da Colle Val D’Elsa, ma può offrire comunque uno spettacolo incredibile. Nel corso di questa tre giorni intensa, i partecipanti potranno scoprire la vera novità di questa edizione del festival: i trekking letterari.

Il 28 settembre, ad esempio, sarà possibile dedicarsi al Trekking di parole e passi, un appuntamento imperdibile. Una lunga camminata letteraria, affrontata ascoltando le parole di uno dei più importanti poeti italiani contemporanei che ci accompagneranno lungo un percorso ad anello che ci permetterà di esplorare la natura che circonda Abbadia a Isola. Oppure ci si può concedere un pomeriggio decisamente diverso dal solito, con Shakespeare a Colazione: un trekking teatrale che si snoda tra sonetti accompagnati dal melodioso suono di strumenti rinascimentali e antichi.

Monteriggioni

Monteriggioni – Ph. stevanzz (123rf)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Slow Travel Fest: arrivano i trekking letterari sulla Via Francig...