Sicilia, le isole diventano Covid-free: la proposta per rilanciare il turismo

L'idea, mutuata dalla Grecia, è quella di vaccinare subito gli abitanti delle isole minori della Sicilia, così da prepararle alla stagione estiva

L’estate si avvicina rapidamente e l’ipotesi di vivere una nuova stagione in piena pandemia è quanto mai reale: la Sicilia ha dunque deciso di affrontare la situazione con un’iniziativa che, in Grecia, sembra aver già messo radici. Presto le sue isole minori potrebbero diventare Covid-free, pronte così ad accogliere i turisti.

Lo scorso anno il settore dei viaggi ha vissuto un vero e proprio crollo, a causa dell’emergenza sanitaria che ha colpito il mondo intero. Già da mesi si guarda al vaccino contro il Covid come soluzione ideale per rilanciare finalmente il turismo, ma i ritmi imposti da esigenze di sicurezza e di organizzazione si stanno rivelando troppo lenti. Il timore è che la campagna vaccinale non sia completata in misura sufficiente per la prossima estate, così da costringere le imprese turistiche a rivivere una stagione nera.

La Sicilia sta dunque valutando un piano alternativo per permettere ai viaggiatori di tornare sulle sue splendide spiagge nei mesi più caldi in piena sicurezza. Uno dei primi ad affrontare la questione è stato Francesco Forgione, sindaco di Favignana, che ha proposto di vaccinare subito tutta la popolazione delle isole Egadi per creare delle zone sicure dove finalmente rilanciare il turismo. Favignana, Levanzo e Marettimo si candidano così ad essere le prime isole Covid-free d’Italia grazie alla vaccinazione di massa, un’idea immediatamente riproposta in tutta la regione.

Michele Catanzaro, deputato regionale del PD, ha espresso il suo progetto volto a vaccinare tutti gli abitanti delle isole minori della Sicilia, anche là dove il virus non si è ancora manifestato – Alicudi e Filicudi, ad esempio, sono state elogiate dalla CNN come isole Covid-free. E il Presidente della Regione Nello Musumeci ha approvato questa iniziativa: “Il governo di Roma dia delle corsie preferenziali alle isole minori” – ha dichiarato.

L’idea non è in realtà del tutto nuova. La Grecia ha già preso provvedimenti per far sì che alcune delle sue isole più turistiche abbiano una completa copertura vaccinale per l’inizio della stagione estiva: Kastellorizo è la prima isola in Europa ad avere tutti i suoi abitanti vaccinati contro il Covid, e stanno facendo seguito molte altre realtà locali come Meganisi, Kalamos, Kastos e Ikaria. Il Paese si sta così preparando a risollevare il turismo dopo un anno terribile, rispondendo all’esigenza dei viaggiatori di trovare un luogo dove non si debba fare i conti con il virus.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sicilia, le isole diventano Covid-free: la proposta per rilanciare il ...