Sarnico Lovere Run, la maratona panoramica sul lago d’Iseo

Una maratona di oltre 25 chilometri che costeggia la sponda bergamasca del lago d'Iseo, per una gara da non perdere

Una corsa unica nel suo genere che esalta la bellezza degli scorci del lago d’Iseo: la Sarnico Lovere Run è alla nona edizione, ed è in programma domenica 28 aprile con partenza alle 9.30.

Si tratta di una delle gare più amate dai podisti anche e soprattutto per lo straordinario panorama che si può ammirare lungo i 25,250 chilometri che costeggiano la sponda bergamasca del Lago d’Iseo. Si parte da Sarnico e si arriva a Lovere, in quello che è un vero e proprio evento. L’organizzazione della Running Factory Asd ha infatti dato vita a tre giorni di appuntamenti: sabato 27 aprile si comincia con le gare riservate ai bambini allo stadio comunale di Sarnico, a cui segue domenica mattina da Riva di Solto (alle 9.10) la partenza della 6 km non competitiva accessibile a tutti, famiglie e bambini, camminatori o runner di ogni tipo, senza alcuna necessità di certificato medico o tesseramenti federali.

Alle 9.30 lo start ufficiale della Sarnico Lovere Run, la competizione principale e – alle 20 – il Galà di chiusura alla Lucchini RS a Lovere. Il divertimento continua lunedì mattina al Giro di Montisola con “La Corsa dei Campioni” con Gianni Poli e altri campioni oltre, agli atleti kenyoti e stranieri della Sarnico Lovere Run.

La novità dell’anno è che in tutti i ristori lungo il percorso della Sarnico Lovere Run l’acqua verrà captata direttamente dalla rete idrica grazie a Uniacque. Verrà dunque utilizzata solo acqua “pubblica”, col conseguente risparmio di oltre 20mila bottiglie di plastica sulla strada, pari a 450 kg di Co2 in meno, grazie all’utilizzo di 9 erogatori predisposti in concomitanza di ogni ristoro. Verranno quindi riempiti circa 7/800 bicchieri al minuto con acqua pubblica e soprattutto fresca. Ovviamente è previsto il ristoro anche con sali minerali, e tutto verrà servito ai runner in bicchieri di carta riciclabile.

treno-Sebino-Express-lago-iseo

Saranno oltre 4 mila i partecipanti che arrivano dall’Italia e dall’estero per una gara che valorizzerà anche i prodotti e le aziende del territorio. La Sarnico Lovere Run prevede infatti che i primi tre classificati della gara maschile e femminile ricevano tra i vari premi anche una coperta di lana ‘pégra’ del ‘Pesto Boss’: una interpretazione attuale della coperta tradizionale delle valli bergamasche dalla filiera agro-tessile della Valgandino.

Ma, il tragitto della gara, è pensato soprattutto per esaltare la bellezza degli scorci lacustri della sponda bergamasca, che si susseguono rapidamente, sottolineando colori, vegetazione e fauna. Il percorso è pianeggiante e veloce e si adatta ad ogni tipo di runner. Si può attraversa Predore e anche Monte Isola, la più grande isola dei laghi europei che raggiunge i 600 metri di altitudine ed è caratterizzata da una vegetazione tipicamente mediterranea. Tra i luoghi attraversati dalla gara podistica c’è poi Riva di Solto, uno dei borghi medievali meglio conservati del Sebino, mentre gli ultimi chilometri – tra Castro e Lovere – stupiscono perché caratterizzati da grosse rocce a picco sul lago.

L’arrivo è al porto turistico di Lovere, uno dei borghi più belli d’Italia.

Trekking sul lago d'Iseo lungo l'Antica Strada Valeriana

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sarnico Lovere Run, la maratona panoramica sul lago d’Iseo