Dal 2020 sarà possibile sorvolare la Sardegna in mongolfiera

Un viaggio super green alla scoperta delle terre sarde, con una prospettiva meravigliosamente diversa

Avete mai ammirato la Sardegna dall’alto? A partire dal 2020 sia i sardi che i turisti potranno fare un giro in mongolfiera, per ammirare dal cielo lo splendore incontaminato del paesaggio, magari verso l’alba, quando il sole ancora deve sorgere e il silenzio è assordante. E poi potranno atterrare lentamente tra i boschi e sulle pianure, scoprendo i tesori nascosti.  Dalla collaborazione tra XL Events, agenzia specializzata nel wedding ed eventi di lusso con base a Cagliari e Mongolfiere Sud Italia, compagnia aerea calabro-lucana certificata ENAC, nasce una nuova partnership che porterà nel 2020 i primi equipaggi di mongolfiere anche in Sardegna. Qui si esibiranno in voli liberi e ancorati, anche durante eventi pubblici e privati, nelle zone interne dell’isola, da Nord a Sud.

Le richieste per poter effettuare dei voli turistici, in effetti, sono state molte, in particolare dopo il matrimonio extra lusso tra l’imprenditore Riccardo Pinna e la stilista Gloria Piscedda, avvenuta il 31 agosto 2019 e organizzate proprio da XL Events, con il supporto delle meravigliose e colorate mongolfiere della compagnia aerea di Matera.

Proprio questo particolare sta diventando il nuovo trend del settore wedding: dalla proposta con anello fino allo shooting fotografico degli sposi in alta quota. Alcuni hanno addirittura richiesto di scambiarsi le fedi e fare proprio il rito alla presenza delle persone più intime, su una mongolfiera.

“Le mongolfiere non sono qualcosa che si vede tutti i giorni, specialmente in Sardegna. Averle il giorno del proprio matrimonio rende tutto ancora più speciale e indimenticabile. Oltre ad essere bellissime, sono capaci di regalare emozioni uniche agli invitati. Il volo in mongolfiera è una vera e propria esperienza e per questo abbiamo deciso di dare la possibilità a tutti di viverla iniziando questa importante collaborazione con Mongolfiere Sud Italia”, ha commentato Xenija Vakultschyk, founder e art director di XL Events.

Sottolinea poi Francesco Ruggieri, accountable manager della società Mongolfiere Sud Italia. “Il Sud Italia è un territorio unico, ancora tutto da scoprire, e la mongolfiera rappresenta il mezzo migliore per poterlo ammirare da una nuova prospettiva, a testa in giù, cogliendo l’anima più autentica. L’obiettivo per il 2020 è quello di coprire con la Sardegna anche tutto il Mezzogiorno, e raddoppiare le tappe nelle regioni dove siamo già presenti”.

Non solo bella ed emozionante, questo mezzo di trasporto è anche totalmente green; in più il volo termina con la consegna ai partecipanti di un attestato di volo e con un brindisi finale accompagnato da una degustazione di prodotti tipici del territorio sardo.

Una festa all inclusive già in atto sui cieli di Basilicata, Puglia e Calabria: i Trulli di Alberobello fino a dove i vigneti e gli uliveti si perdono nel Mare Adriatico, con la spettacolare vista sulla Valle d’Itria. E poi scendere fino a Matera tra i millenari sassi, godersi l’asprezza delle Murge e toccare l’imponente Sila e la Piana di Sibari in Calabria, dove sono ancora visibili le tracce della cultura magnogreca da una prospettiva unica.

Mongolfiere

Mongolfiere, Ph. pat138241 – Fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dal 2020 sarà possibile sorvolare la Sardegna in mongolfiera