California: la città di San Luis Obispo paga i turisti per stare fino a marzo

Chi questo inverno vuole visitare la città di San Luis Obispo, in California, potrebbe ricevere dei soldi per il "disturbo"

La California, per la maggior parte degli europei (e non solo), è un po’ il viaggio dei sogni.

Los Angeles, San Diego e San Francisco riempiono i nostri occhi e il nostro cuore sin da quando siamo nati, grazie anche al ruolo giocato da film e serie tv. C’è però una piccola località californiana di cui i più non avranno mai sentito parlare e che, oggi, ha deciso di… ricompensare i turisti che scelgono di visitarla!

San Luis Obispo ha infatti deciso di pagare 100 dollari a 500 turisti per convincerli a visitare la città quest’inverno.

Per incassare la cifra, i turisti devono prenotare un pernottamento di due notti in qualsiasi hotel di San Luis Obispo attraverso il sito internet ufficiale della città. Una volta effettuata la prenotazione, bisogna inviare la conferma della stessa all’indirizzo info@sanluisobispovacations.com in modo da ricevere il numero di conferma della promozione. Dopo il check-in in albergo, i turisti devono presentare la ricevuta della prenotazione, il numero di conferma della promozione e la chiave della camera d’albergo al Centro Turisti Camera di Commercio di San Luis Obispo.

L’offerta è valida per le prime 500 persone che invieranno la loro ricevuta di prenotazione al già citato indirizzo e-mail e si estenderà fino al prossimo 31 marzo (con eccezione delle date del 16 e del 17 febbraio, oltre che del 19 gennaio, già passato).

California la città di San Luis Obispo paga i turisti per stare fino a marzo

Promozione o meno, chi deciderà visitare San Luis Obispo potrà ammirare le bellezze di questa città, situata in prossimità del centro della costa della California e sosta ideale lungo il tragitto della Highway 1. Tra i vari punti di interesse spicca la missione San Luis Obispo de Tolosa (una delle più antiche del Camino Real, la quinta costruita in ordine di tempo), che presenta la particolarità della chiesa costruita con un’atipica pianta a forma di “L”.

L’attrazione più insolita di San Luis Obispo è, però, Bubblegum Alley, un breve vicolo i cui muri sono interamente tappezzati di gomme da masticare usate, di ogni tipo di colore. La città di San Luis Obispo ospita anche la sede della California Polytechnic University, prestigiosa università americana conosciuta anche col nome Cal Poly. Non è tutto: all’interno del cimitero cittadino, il San Luis Cemetery, spicca una piramide costruita oltre 100 anni fa per custodire i corpi di una madre e di suo figlio.

California: la città di San Luis Obispo paga i turisti per stare fino a marzo

Da San Luis Obispo fino a Morro Bay (dove si trova il Morro Rock), infine, si sviluppa il Bishop Peak. Si tratta del più alto dei colli vulcanici facenti parte delle Nine Sisters, una sorta di catena montuosa lungo le cui pendici si diramano molti trail. Una California fuori dalle solite rutte turistiche, che merita una chance.

California: la città di San Luis Obispo paga i turisti per stare fino a marzo

 

California: la città di San Luis Obispo paga i turisti per stare fino...