In Salento c’è la prima spiaggia dedicata ai malati di Sla

Si chiama "io posso" e si trova A San Foca (Lecce) la spiaggia attrezzata per i malati di SLA e per i disabili neuromotori

Il progetto “Io posso” ha come obiettivo consentire a tutti di godere dei momenti di relax al mare, una terrazza attrezzata permetterà di avvicinare anche chi soffre di SLA ai piaceri dell’estate in spiaggia. Non serve dire che aiutare i malati di SLA significa anche venire incontro alle difficoltà che incontrano le famiglie nell’organizzare le vacanze.

Il progetto prevede di avere un’area sul mare, attrezzata e accessibile simultaneamente da più persone affette da disturbi neuro-degenerativi. Si trova nella meravigliosa Puglia, nel Salento, nella località di San Foca, Marina di Melendugno (Lecce). I servizi per l’accesso al mare sono gratuiti compreso un box infermieristico con presenza di operatori socio-sanitari e infermieri. L’attività sarà sostenuta da AISLA, l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica per i prossimi 3 anni.

Sono stati molti gli utenti che hanno frequentato l’anno scorso il progetto pilota, tanto da aver dato lo slancio per un ampliamento quest’anno della struttura e soprattutto l’apertura per l’intera stagione fino a settembre. Su Internet c’è la possibilità di prenotare online sul sito: terrazza.ioposso.eu

In pratica gli ospiti troveranno una struttura composta da nove postazioni attrezzate, di cui tre per ospiti affetti da SLA o in condizioni assimilabili (con relativa colonnina per l’erogazione di acqua ed energia elettrica) e 6 per ospiti con disabilità neuromotorie meno gravi. Due sono i bagni accessibili compresi di doccia e una postazione con 3 docce esterne, dotate degli ausili per la facilitazione di tutte le operazioni.

Non basta, ci sono anche facilitazioni per l’intrattenimento come i supporti per raggiungere il mare e gli ausili per la balneazione e un’ampia passerella per agevolare tutte le manovre necessarie e la facile percorribilità della spiaggia.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In Salento c’è la prima spiaggia dedicata ai malati di Sla