Ryanair riparte da Milano Malpensa con nuovi voli per l’estate

L’operativo include in tutto 25 rotte, di cui sette nazionali. Ecco quali sono

Ryanair riprende a volare da e per l’aeroporto di Milano Malpensa. L’operativo include in tutto 25 rotte, di cui sette nazionali. Il 21 giugno sono decollati i primi aerei diretti in Sicilia per le città di Palermo e Catania; poi è stata la volta dei voli per Comiso e delle prime rotte internazionali atterrate a Londra-Stansted e Manchester (operative dal 22 giugno).

Il 23 ripartono i collegamenti con Lamezia Terme, Brindisi, Bari e Alghero. Altre rotte verranno ripristinate nei prossimi giorni per Bruxelles, Dublino, Madrid, Valencia, Malaga, Porto, Bucarest (Otopeni), Alicante, Bristol, Creta-Candia, Kaunas, Palma di Maiorca, Siviglia, Almeria, Calamata, Gran Canaria. E, a partire dall’1 luglio, la compagnia incrementerà ulteriormente il numero di rotte e la loro frequenza.

Insomma, si torna lentamente alla normalità e, man mano che riaprono i confini di vari Paesi d’Europa, ripartono anche i voli. Chi ha voglia di organizzare una vacanza all’estero, quindi, ora può farlo. Soprattutto se è low cost e se c’è la possibilità di cambiare il volo senza pagare alcuna penale, assicura Ryanair.

Per chi vuole concedersi una vacanza a luglio, Ryanair ha lanciato un’offerta con voli a partire da 7,99 euro. Si prenota entro il 24 giugno per viaggiare dal l’1 al 31/07/20.

Il nostro consiglio per quest’estate è di prenotare un volo per una destinazione in Italia. Sostenere il nostro Paese e la nostra economia è un nostro dovere morale. Magari, però, iniziate a prenotare un weekend all’estero per l’autunno, per non rinunciare a nulla.

Potreste optare per la Calabria, dove ci sono lunghissime spiagge da favola e dove c’è spazio per tutti. Da Scilla a Tropea a Capo Vaticano qui il mare è bellissimo. Ma a un’ora di strada si spazia dalle colline ai borghi leggendari, dalle città alla campagna più verace, passando in mezzo a vigneti e terre coltivate, pinete a ridosso del mare e boschi sconfinati. È questa la grande bellezza della Calabria, una terra che ha tantissimi volti.

Ora che è stato semplificato l’accesso alla Regione Sardegna (bisogna solo registrarsi sul portale Sardegna Sicura), la migliore idea per l’estate è sbarcare sull’isola dove il mare e le spiagge fanno invidia ai più blasonati lidi caraibici o dell’Oceano Indiano. Il Nord-Ovest dell’isola è uno dei meno popolati e proprio per questo assolutamente bellissimi: ci sono l’area marina protetta di Capo Caccia – Isola Piana e il Parco nazionale dell’Asinara che comprendono ampi spazi protetti e incontaminati.

E infine c’è la Sicilia, un’isola che regala ogni tipo di vacanza. Oltre alle classiche spiagge – e ce ne sono tantissime, tutte diverse tra loro – ci sono le isole, ma ci sono anche i borghi, le città d’arte, i siti archeologici e i vulcani da scalare, ci sono i vigneti, c’è la Sicilia gastronomica e persino i luoghi delle fiction (Montalbano in primis). Ognuno può scegliere che tipo di estate trascorrere.

Il mare di Capo Vaticano in Calabria @123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ryanair riparte da Milano Malpensa con nuovi voli per l’estate