Ryanair, Alitalia e easyJet sono le compagnie aeree più usate in Italia

Si contendono il primato di maggiori compagnie aeree dei cieli italiani. Ecco cosa risulta dai dati del 2015

Sono Ryanair, Alitalia e easyJet le compagnie aeree più utilizzate dagli italiani. In tempo di crisi, è inevitabile che le linee low cost siano le più popolari tra i turisti. Basti pensare che con Ryanair si può volare in Italia e all’estero con meno di 40 euro per andata e ritorno.

Non è dunque una sorpresa che la nota compagnia irlandese sia la regina incontrastata dei cieli europei. Nel 2015 sono stati registrati più di 100 milioni di passeggeri, di cui 30 milioni in arrivo o in partenza dall’Italia; 10 milioni, invece, i viaggiatori sulle rotte nazionali.

La compagnia aerea più utilizzata dagli italiani che hanno deciso di trascorrere le vacanze nel proprioPaese, invece, è tornata a essere Alitalia. Torna dunque in vetta con 12,3 milioni di passeggeri, dopo che nel 2014 era stata surclassata da Ryanair. Rimane tuttavia seconda nelle rotte verso i cieli internazionali, lasciando ancora una volta il primato al colosso irlandese. I dati restano comunque ottimi, considerando che la linea italo-araba ha costi medi nettamente superiori. Il punto di forza di Alitalia sono le offerte estremamente competitive per volare verso le città con i migliori mari d’Italia.

Anche la easyJet, compagnia low cost inglese, continua a registrare ottimi risultati. Sulle rotte europee si piazza seconda solo dopo la Ryanair, mentre su quelle italiane è terza, considerato il primato di Alitalia. Per quanto riguarda i voli internazionali, le prenotazioni nel 2015 sono state circa 70 milioni, di cui 14 milioni da o verso l’Italia e circa 7 milioni sulle rotte esclusivamente italiane. Pur raggiungendo molto raramente le tariffe di Ryanair, easyJet permette di viaggiare al costo di 60-70 euro per andata e ritorno.

Pur con le loro differenze, Ryanair, Alitalia e easyJet restano le linee predilette dai turisti italiani che scelgono di volare verso destinazioni nazionali e internazionali. Tuttavia, non è certo se nei prossimi anni questi dati non possano subire notevoli cambiamenti. Dopo la Brexit, a beneficiarne potrebbe essere Alitalia. Nulla è ancora certo, ma non è da escludere che Ryanair e easyJet subiscano importanti variazioni nelle loro tariffe. Ciò farebbe perder loro il primato come maggiori compagnie low cost, con un inevitabile calo di passeggeri nazionali e stranieri.

Ryanair, Alitalia e easyJet sono le compagnie aeree più usate in ...