A Rovaniemi la prima aurora boreale della stagione

Immortalata a Rovaniemi, l'aurora boreale anche quest'anno è arrivata a illuminare i cieli del Nord: ecco come ammirarla

È sempre tra gli spettacoli più affascinanti a cui si possa assistere, l’aurora boreale. E, come ogni anno, eccola manifestarsi sotto gli occhi dei fortunati che stavano lì, con gli occhi all’insù.

La notte del 27 settembre, fasci luminosi e verdastri hanno illuminato il cielo della Scandinavia, dando il meglio di sé sulla Lapponia. Ma se le immagini più spettacolari arrivano da Rovaniemi, anche la Norvegia e la Svezia hanno potuto godere della prima aurora boreale dell’anno.

Del resto, più si va a nord più il fenomeno si fa straordinario: nella parte settentrionale della Finlandia lo si può ammirare quasi ogni notte tra settembre e marzo, mentre scendendo nella sua parte meridionale se ne può godere solamente 10 – 20 volte nel corso dell’intero periodo (qui un’utile guida su dove ammirare l’aurora boreale nel 2019).

aurora boreale

Ph. goodman5ekim (123rf)

Immortalata da un fotografo, Jani Ylinampa, e postata su Storyful, l’aurora boreale che ha acceso i cieli del Nord è solo la prima di una lunga serie che – da qui alla primavera – meraviglierà residenti e turisti. Come viverla nel modo migliore? Se da sempre sono disponibili escursioni con le racchette, sugli sci da fondo o sulle slitte trainate dagli husky, negli ultimi anni sono nate spettacolari strutture ricettive con vista sul cielo.

Le si può trovare un po’ ovunque, dalla Norvegia  al Polo Nord, dove sta per aprire l’hotel più a nord del mondo.

luxury action

Ph. Luxury Action

E, ovviamente, strutture di questo tipo ci sono anche a Rovaniemi. Proprio laddove la prima aurora boreale del 2019 è stata catturata. L’Arctic Treehouse Hotel permette di dormire in 37 case sugli alberi dagli interni caldi e accoglienti, mentre poco lontano dal centro di Kemi vi sono spettacolari ville in vetro, venti “casette” sulle rive della Baia di Botnia in quella Lapponia marina in cui l’aurora boreale s’ammira dall’inizio dell’autunno alla tarda primavera.

Ma si può dormire sotto le luci dello splendido fenomeno anche nel villaggio di Babbo Natale, approfittando degli igloo vetrati del nuovo Santa’s Hotel Santa Claus, nelle vicinanze del Parco Nazionale di Pyhä-Luosto. Qualunque struttura di scelga, la certezza è una sola: l’esperienza che si vivrà sarà impossibile da dimenticare.

aurora boreale

Ph. Sara Winter (123rf)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A Rovaniemi la prima aurora boreale della stagione