Ripartono le navi di Costa Crociere in tutta sicurezza

Le prime navi di Costa salperanno il 6 settembre e si potrà quindi tornare a navigare nel Mar Mediterraneo

Stanno per salpare di nuovo le navi di Costa Crociere. È arrivato il via libera dalle autorità competenti e quindi si potrà tornare a navigare nel Mediterraneo e ripartire per le crociere. Le prime navi di Costa salperanno il 6 settembre (*informazione aggiornata alla data di pubblicazione di questo articolo. Per verificare le date delle prossime partenze si consiglia di controllare a questo link).

La prima nave a prendere il largo sarà la Costa Deliziosa e il 19 settembre sarà la volta della Costa Diadema. La Deliziosa offrirà ogni settimana crociere da Trieste alla scoperta delle destinazioni più belle della Grecia, mentre la Diadema effettuerà crociere di sette giorni partendo da Genova verso il Mediterraneo occidentale, per godersi il meglio dell’Italia e Malta.

Il ritorno delle crociere sarà progressivo e coinvolgerà un numero sempre più crescente di navi.

Nel frattempo la compagnia di navigazione ha introdotto a bordo delle proprie navi il “Costa Safety Protocol”, un nuovo protocollo sanitario studiato appositamente per garantire la migliore esperienza di vacanza con la massima sicurezza.

Per consentire la progressiva implementazione di questi nuovi protocolli a bordo e a terra, la compagnia è costretta quindi a prolungare fino al 30 settembre 2020 la pausa per tutte le altre sue crociere, a eccezione delle partenze di Costa Deliziosa (il 6, 13, 20, 27 settembre) e di Costa Diademail 19, appunto.

Le misure che saranno prese prima, durante e dopo la crociera sono state sviluppate dalla compagnia con l’aiuto di un gruppo di esperti scientifici indipendenti in sanità pubblica coordinati da V.I.H.T.A.L.I. (Value in Health Technology e Academy for Leadership and Innovation), spin-off dell’Università Cattolica di Roma, e sono conformi alle linee guida sanitarie nazionali e internazionali.

Il protocollo include una serie di procedure che coprono ogni aspetto della crociera, compresa la sicurezza dei membri dell’equipaggio quando ritornano a lavorare a bordo, il processo di prenotazione, le operazioni di imbarco e sbarco nei porti, l’esperienza a bordo, le escursioni a terra e l’assistenza medica.

A ulteriore tutela della sicurezza di ospiti ed equipaggio, Costa ha anche avviato l’iter per ottenere la “Biosafety Trust Certification” del RINA, il Registro italiano navale, una certificazione che esamina tutti gli aspetti della vita a bordo, dai servizi alberghieri alle aree di ristorazione, fitness e relax, e che verifica la corretta gestione degli aspetti sanitari a seguito di una serie di audit condotti sia sulle navi sia a terra.

I passeggeri possono effettuare il check-in 72 ore prima della partenza e inviare l’autocertificazione medica online, necessaria per ricevere il biglietto della crociera. Prima dell’imbarco sono previsti controlli sanitari con la misurazione della temperatura corporea che sarà effettuata anche a ogni uscita e accesso alla nave in tutti i porti di scalo compresi nell’itinerario. Una volta a bordo, ciascucn ospite potrà verificare la propria temperatura corporea in ogni momento della giornata grazie a dispositivi elettronici self-service.

Il distanziamento fisico sarà rispettato sia nei terminal sia durante le escursioni a terra, che sono state ridisegnate con gruppi ristretti di persone e partenze scaglionate, con pullman sanificati prima e dopo ciascun utilizzo. A ogni passeggero viene fornito un sistema di cuffie monouso per agevolare l’esperienza.

Chi vuole può scendere dalla nave in autonomia, ma si raccomanda di preferire le  escursioni organizzate dalla compagnia, per tutelare la propria salute e quella degli altri ospiti e dell’equipaggio.

Anche l’esperienza a bordo è regolata da nuove procedure, che prevedono innanzitutto la riduzione del numero di ospiti su ogni nave, al fine di garantire un’adeguata distanza e evitare assembramenti. L’uso delle mascherine sarà obbligatorio negli ambienti interni, mentre in quelli esterni sarà richiesto in tutte le situazioni in cui non è possibile mantenere il distanziamento fisico. A bordo, si possono prenotare tutti i servizi tramite l’app MyCosta.

Gli interni e i ponti esterni di ogni nave – che sono stati rimodulati e sono accessbili a un numero limitato di persone alla volta – sono sottoposti a pulizia e sanificazione frequenti, utilizzando prodotti speciali, così come ci saranno numerosi distributori di gel disinfettante per le mani. I sistemi di areazione di bordo sono stati dotati di nuovi filtri che assicurano un’efficacia di filtraggio elevata di aria fresca proveniente dall’esterno, minimizzando il ricircolo di quella interna. Anche le cabine vengono sottoposte a un trattamento disinfettante virucida effettuato da personale qualificato e sono pulite e sanificate quotidianamente.

Durante la crociera i passeggeri delle navi non dovranno riunciare all’intrattenimento. I programmi e la ristorazione sono stati riorganizzati in base ai nuovi standard di sicurezza. Gli spettacoli vengono riproposti più volte al giorno per piccoli gruppi di persone in modo da garantire a un maggior numero di persone di assistervi, mentre nei ristoranti non sarà più disponibile il self service ma tutti i pasti saranno serviti direttamente al tavolo. Ci si potrà sedere al tavolo solo con i propri compagni di viaggio e, per evitare di toccare i menu, lo si può scaricare sullo smartphone tramite il QR code che si trova sui tavoli e nei bar.

E, comunque, per essere sempre informati sulla vita di bordo, sulla nave ci sono schermi digitali e monitor interattivi nelle aree pubbliche, il canale dedicato Info sulla Tv di ogni cabina e il nuovo servizio Call Me, per avere un’assistenza personalizzata.

Si potrà usufruire della palestra, del casinò, della piscina e della Spa nel rispetto della segnaletica e dei limiti di occupazione segnalati agli ingressi. Anche per i bambini è garantito il divertimento in completa sicurezza: lo Squok Club viene sanificato più volte al giorno e aperto in orari dedicati, accessibile a gruppi ristretti.

Tutte le navi sono dotate di un centro medico perfettamente attrezzato. Per qualunque emergenza, a bordo sarà garantita l’assistenza medica 24 ore su 24 per tutti gli ospiti e per l’equipaggio. Il personale medico delle navi è stato dotato di kit di test con tempone e dispositivi diagnostici autorizzati dall’Unione europea per la valutazione immediata dei casi sospetti di Covid-19 e ha ricevuto un’adeguata formazione nelle procedure di test e nei metodi di trattamento pertinenti.

Insieme alle autorità responsabili, sono stati sviluppati processi dettagliati per facilitare l’assistenza medica, lo sbarco e il rientro sicuri, il più rapidamente possibile, per i pazienti con diagnosi di un caso confermato Covid-19. Le prestazioni mediche relative a sintomi influenzali o riconducibili a difficoltà respiratorie sono gratuite per tutti gli ospiti ed è prevista una copertura assicurativa specifica.

Ogni aspetto della crociera è stato quindi analizzato e sono state apportate le dovute modifiche a navi, itinerari e servizi a bordo al fine di riprendere ad andare in crociera nella massima sicurezza divertendosi come si faceva una volta.

ripartono-navi-costa-crociere

La Costa Luminosa @Ufficio stampa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ripartono le navi di Costa Crociere in tutta sicurezza