Ripartono dall’Italia i voli per Sharm el-Sheikh

Si riparte alla volta dell'Egitto: la compagnia Air Cairo riprende i suoi voli dall'Italia verso Sharm el-Sheikh, e ha già in programma un aumento delle rotte

Dopo quasi due anni d’attesa, è tempo di riprendere a viaggiare: ora anche l’Egitto rientra tra le mete papabili per una vacanza fuori dai confini italiani, e la ripartenza dei voli verso Sharm el-Sheikh è l’occasione perfetta per tornare a visitare le meraviglie di questo Paese incredibile.

Sharm el-Sheikh, ripartono i voli di Air Cairo

L’Egitto diventa nuovamente una delle destinazioni extraeuropee verso cui viaggiare anche per motivi turistici. E la compagnia aerea Air Cairo ne approfitta, tornando a rilanciare le sue rotte principali dall’Italia: dopo la ripartenza dei voli verso la capitale, ora è il turno di quelli diretti a Sharm el-Sheikh, una delle mete turistiche principali del Paese. Il primo decollo è già stato effettuato, e il vettore ha programmato una ripresa più consistente delle sue rotte da e verso l’Egitto.

Fino al 20 dicembre, infatti, Air Cairo opera con due collegamenti diretti tra l’Italia e Sharm el-Sheikh, in partenza rispettivamente dagli aeroporti di Milano Malpensa e di Napoli. Dalla settimana seguente, ovvero dal 27 dicembre, la compagnia raddoppierà le rotte: si aggiungeranno anche i collegamenti dagli scali di Roma Fiumicino e Bari, sempre diretti verso le bellissime spiagge del Mar Rosso.

Il corridoio turistico verso l’Egitto

Si può dunque tornare a viaggiare in Egitto, e il merito è (anche) dell’introduzione di nuovi corridoi turistici dall’Italia verso alcune destinazioni molto ambite dai vacanzieri. Dopo il successo della sperimentazione dei voli Covid-free diretti verso Giappone, Stati Uniti e Canada, il Ministero della Salute ha infatti dato il via ad un nuovo programma rivolto a sei mete extraeuropee che spiccano per essere tra le più scelte per il turismo invernale. Stiamo parlando di Maldive, Seychelles, Mauritius, Repubblica Dominicana, Aruba ed Egitto – ma solo con destinazione Sharm el-Sheikh e Marsa Alam.

Si tratta di un modo per incentivare nuovamente il turismo, garantendo la massima sicurezza ai viaggiatori. I corridoi turistici, che sono stati riconfermati nella nuova ordinanza firmata dal Ministro Roberto Speranza il 25 ottobre 2021, permettono dunque di viaggiare verso alcune selezionate mete senza doversi sottoporre a quarantena. Per potervi accedere, vige l’obbligo di possesso del Green Pass ed è necessario sottoporsi a tampone entro le 48 ore prima della partenza, che dovrà poi essere ripetuto durante il soggiorno se questo dura più di una settimana.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ripartono dall’Italia i voli per Sharm el-Sheikh