A Langjökull, in Islanda, nascerà il primo bar al mondo su un ghiacciaio

Adorate i cocktail e il ghiaccio? Sta per aprire il locale giusto per voi: in Islanda sarà possibile degustare aperitivi sul ghiacciaio di Langjökull

Adorate i cocktail e il ghiaccio? Tranquilli, sta per aprire il locale giusto per voi: in Islanda, terra di vulcani e cascate, puffin e balene, dal 16 al 20 ottobre sarà possibile degustare dei fantastici aperitivi sul ghiacciaio di Langjökull.

Per questa occasione verrà installata la Reyka Vodka Glacier Bar, una baita in legno aperta solo per cinque giorni di fianco alla fonte d’acqua con cui viene prodotto il distillato servito sul posto: il primo (e per ora unico) cocktail bar sul ghiaccio. L’originale e impegnativa trovata pubblicitaria è opera del produttore di vodka Reyka, di base nella cittadina costiera di Borgarnes.

Un’esperienza unica per pochi eletti, alcuni dei quali potranno vivere l’esperienza in modo completamente gratuito, imbarcandosi su un fuoristrada che raggiungerà il bar passando per le lande ghiacciate e le sorgenti termali. Come fare per vincere un pacchetto completo di voli per l’isola e avventura off-road fino al ghiacciaio, da qualunque parte del mondo veniate? Per partecipare alla selezione basta iscriversi al sito dedicato, e incrociare le dita.

Tutti gli altri che vorranno provare l’emozione avranno a disposizione aerei, auto, navi e qualsiasi mezzo ritengano adatto a raggiungere il luogo e vivere questa impareggiabile esperienza. Comunque ci sono solo due altri modi per arrivare al bar, oltre a quello di avere decisamente fortuna. Il primo è quello di dirigersi alle coordinate 64°33’56.4″N – 20°01’29.4″W; il secondo, stando a quanto riporta Food&Wine, il tour operator Activity Iceland organizza una spedizione guidata con tappa al bar il 20 ottobre.

I viaggiatori diretti qui al loro arrivo riceveranno un bicchiere di Puffin Collins, a base di vodka islandese Reyka, succo di pompelmo rosa, fiori di sambuco e pomodoro e potranno scoprire come viene prodotta la vodka ad energia rinnovabile, distillata in mini lotti e utilizzando acqua di sorgente glaciale e antiche pietre laviche come filtro.

Purtroppo, dopo i cinque giorni non rimarrà nulla sul ghiacciaio di Langjökull, che si sviluppa a circa 18 chilometri da Husafell: anche la baita di legno verrà completamente smantellata, nonostante sia stata realizzata da artigiani locali. Sono serviti ben dieci mesi per progettare e realizzare il bar, perfettamente autonomo e funzionante: il ghiacciaio resterà visitabile da ottobre a maggio.

A Langjökull, in Islanda, nascerà il primo bar al mondo su un ghiacciaio

Il primo bar al mondo su un ghiacciaio | Ph. Reyka Vodka

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A Langjökull, in Islanda, nascerà il primo bar al mondo su un g...