Quando si inizia a sciare? La Val Senales apre la stagione invernale

Il 2 settembre aprono gli impianti per sciare sul ghiacciaio della Val Senales

La Val Senales è il paradiso per tutti gli amanti degli sport invernali. La stagione sciistica invernale è da record inizia già a settembre fino a maggio. In questa località dell’Alto Adige si scia sul ghiacciaio del Hochjochferner (Giogo Alto). La possibilità di sciare è aperta sia ai principianti sia agli esperti sciatori, ci sono piste per tutti, soprattutto la discesa Schmuggler “dei contrabbandieri” che porta a valle lungo un percorso di otto chilometri.

La stazione a monte del comprensorio si trova alla considerevole altezza di 3.212 metri, dove c’è il Glacier Hotel Grawand, l’albergo costruito più in alto in Europa.

La Val Senales dista 10 km da Merano. Qui si trova la terza montagna più alta della regione, la Palla Bianca, con i suoi 3.738 metri di altezza. Dalla località di Maso Corto (Kurzras) si sale con una grande funivia sul ghiacciaio. La cultura, la posizione e il clima di quest’area sciistica unica nel suo genere in Alto Adige, rendono la Val Senales un luogo unico per le vacanze durante tutto l’anno e per le attività all’aperto.

01_sci-val-senales_500

Queste piste tra le località italiane deputate allo sci sono il luogo ideale per l’allenamento di campioni dello sci alpino e di quello nordico, provenienti da tutto il mondo. Lo scorso inverno sono stati depositati in ghiacciaio accumuli di neve che sono tornati utili per la riapertura. Proprio il primo giorno di apertura il Direttore Tecnico Sci Alpino FISI, Massimo Rinaldi, e il capo allenatore della squadra maschile austriaca, Andreas Puelacher, hanno saggiato la pista, confermando: “Il manto nevoso è adeguato e la pista è in buone condizioni e priva di pietra, cosa per noi molto importante”.

02_sci-val-senales_500
Gli appassionati di sci alpinismo trovano condizioni adatte di neve per la loro attività e i fondisti piste d’alta quota con un panorama fantastico: le cime Palla Bianca, la Wildspitz e Similaun, montagna sulla linea di confine tra l’Italia e l’Austria, dove 25 anni fa è stato rinvenuta la mummia di Ötzi. Non appena le condizioni meteorologiche lo permetteranno, saranno aperti altri tracciati da discesa e l’anello da sci fondo per l’allenamento in alta quota.
Per fine settembre gli organizzatori contano di poter aprire al più presto altre piste e soprattutto la nera intitolata a Leo Gurschler.

03_sci-val-senales_500
Ai più allenati è possibile andare sul luogo del ritrovamento dell’uomo venuto dai ghiacci. L’escursione Ötzi Glacier Tour dura 7-8 ore, è interessante non solo per gli amanti della montagna e gli appassionati di storia, grazie alle numerose attrattive paesaggistiche e archeologiche. L’escursione sul ghiacciaio in alta quota è adatta agli alpinisti esperti, necessaria buona forma fisica, passo esperto e assenza di vertigini.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quando si inizia a sciare? La Val Senales apre la stagione invern...