Quali sono le rotte aeree più trafficate di questo periodo

La nuova rotta aerea internazionale più trafficata al mondo, in questo inizio 2021, non è dove ve l'aspettereste

Le restrizioni sui viaggi imposte dalla pandemia hanno comportato un calo significativo del numero di passeggeri sui voli internazionali, che ad oggi rimane molto basso in tutto il pianeta. E a sorpresa, le rotte che ora si qualificano come le più trafficate del mondo non sono quelle che ci aspetteremmo.

OAG, leader mondiale nella raccolta e diffusione di dati e informazioni sui viaggi, ha analizzato i dati di questo inizio 2021 per scoprire chi vola, quando e dove.
È così emerso che, il mese scorso, Dubai-Londra Heathrow è stata la rotta internazionale più trafficata, con oltre 190.000 posti prenotati a gennaio. Tuttavia, la popolarità di Dubai come destinazione ideale per i viaggiatori britannici dove fare il pieno di sole in inverno ha avuto una battuta d’arresto quando gli Emirati Arabi Uniti sono stati aggiunti alla “lista rossa” del Regno Unito, tra i Paesi che hanno inasprito le regole di ingresso e le misure di sicurezza in vista delle diverse varianti del Covid-19.

Perciò, con la tratta Dubai-Londra fuori dalla top 10, la rotta in testa alla classifica è ora Orlando-San Juan, con 135.244 posti prenotati per febbraio.
Benché i cittadini americani non abbiano bisogno del passaporto per il viaggio, della durata di tre ore, dall’Orlando International Airport della Florida alla capitale di Porto Rico, il volo è classificato lo stesso da OAG come internazionale.

Entrambe le città sono destinazioni turistiche molto gettonate, con Orlando che ospita il celebre Walt Disney World Resort (e dove è stata per ora messa in pausa la realizzazione dell’ambizioso Epic Universe) e Porto Rico che è da sempre un rifugio caraibico preso d’assalto dai vacanzieri statunitensi.

La seconda rotta aerea internazionale più trafficata collega Dubai a Delhi (129.683 posti), mentre i voli Cairo-Jeddah (128.665) conquistano il terzo gradino del podio.
Le prime 10 rotte domestiche a livello globale sono, invece, dominate dall’Asia, con le sole eccezioni di Jeddah-Riyadh in Arabia Saudita (504.840) e Cancún-Città del Messico (374.972).
A guadagnare il primo posto, il Jeju International Airport in Corea del Sud, con la rotta Seoul-Gimpo (1.119.037). L’unica tratta ad aver superato il milione di passeggeri è stata, però, la Hanoi-Ho Chi Minh City in Vietnam (1.085.472).

Stando al report di OAG, nell’ultimo mese ci sono state riduzioni significative nel traffico aereo cinese, con il triangolo aeroportuale costituito da Pechino, Shanghai e Guangzhou fuori dalla top 10.

Per quanto riguarda le rotte europee, a causa delle restrizioni sui viaggi le vediamo apparire solo due volte tra le prime dieci internazionali, mentre non compaiono nella top ten dei voli interni. Le tratte più congestionate del mese scorso sono state quelle da Parigi Orly per Pointe-a-Pitre in Guadalupa (118.594) e per Fort-de-France in Martinica (104.923), rispettivamente al quarto e al settimo posto.

Per concludere, in quinta posizione troviamo i voli Tehran Imran Khomeini-Istanbul Ataturk (110,936), seguiti da quelli New York JFK-Santiago (108,876); la tratta Cairo-Riyadh (103,922) si piazza ottava, mentre i gradini più bassi della classifica sono occupati dalle rotte Seoul Incheon-Tokyo Narita (100,676) e Cancún-Dallas Fort Worth (98,045).

Rotte aeree più trafficate

San Juan, Porto Rico

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quali sono le rotte aeree più trafficate di questo periodo