Un piccolo appartamento privato in cima alla Tour Eiffel

Non tutti sanno che sul monumento più famoso del mondo si nasconde un segreto

Forse non tutti sanno che in cima alla Torre Eiffel c’è un piccolo appartamento.

Inaugurata il 31 marzo del 1889 in occasione dell’Esposizione Universale di Parigi, la Torre Eiffel è frutto della mente del suo progettista, l’ingegnere Gustave Eiffel.

La struttura, alta 324 metri, è stata costruita utilizzando 18.038 pezzi di ferro forgiato e 2 milioni e mezzo di bulloni. Un’opera colossale per i tempi e su cui l’ingegnere costruì anche il piccolo appartamento privato a cui solo lui poteva accedere.

Nel piccolo appartamento, arredato con armadi, tavoli di legno e divani di velluto, Eiffel era solito ospitare i colleghi ingegneri e scienziati per discutere di progetti e poter godere di una vista spettacolare sulla città.

Nel suo libro “La Torre Eiffel a trecento metri” Henri Girard ha scritto: “Eiffel ha ricevuto innumerevoli richieste per affittare quello straordinario pied-à-terre rifiutando tutte le offerte perché nessun’altra abitazione avrebbe potuto offrire al suo proprietario un luogo lontano dai rumori e dalla sofferenza umana. Da qui si può guardare sugli splendori di Parigi e di notte cullati dal canto del vento, ci si addormenta con la luce delle stelle eternamente vigili”.

Non vorreste abitarci?

Un piccolo appartamento privato in cima alla Tour Eiffel